Calciomercato

Calciomercato

Tutte le trattative aggiornate ora dopo ora, con news, aggiornamenti e i profili dei giocatori al centro delle sessioni di mercato

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulle trattative di calciomercato invernale, che in Italia durerà dal 3 al 31 gennaio 2019. Un limite valido solo per le operazioni in entrata. In uscita, infatti, i giocatori potrebbero lasciare il nostro torneo per trasferirsi in un altro dove la sessione invernale è ancora aperta.

Calciomercato invernale Serie A - trattative e trasferimenti live

Viene definito “mercato di riparazione”, perché a metà esatta della stagione ogni club ha la possibilità di sistemare e correggere eventuali errori commessi allestendo la propria rosa in estate. In realtà si tratta di una definizione riduttiva, perché in passato abbiamo visto come (soprattutto a certi livelli), il calciomercato invernale possa rivelarsi una buona opportunità anche per migliorare una squadra già di per sé forte e che, in teoria, non necessiterebbe di ulteriori interventi. Quali squadre di Serie A decideranno di intervenire maggiormente in questa finestra di mercato e quali invece opteranno per confermare sostanzialmente tutto il proprio organico? Lo scopriremo nel corso della sessione che durerà dal 3 al 31 gennaio 2019.

Calciomercato Atalanta obiettivi inverno 2018/19

Il recente rinnovo di Freuler dovrebbe aver blindato il centrocampista, indicato in precedenza come probabile partente (con Lazio e Borussia Dortmund sulle sue tracce). Potrebbero invece partire giocatori che fino a questo momento hanno trovato poco spazio, come Castagne (all’estero), uno tra Reca e Adnan (praticamente mai impiegati), Tumminello e uno tra Pessina e Valzania. In entrata non sono previste grosse operazioni e potrebbero nel caso essere promossi alcuni interessanti giovani dalla Primavera. Ceduto Valzania in prestito al Frosinone, Rigorni torna allo Zenit.

Gli acquisti: -

Le cessioni Valzania (prestito, Frosinone), Rigoni (fp, Zenit)

Calciomercato Bologna obiettivi inverno 2018/19

La situazione del calciomercato del Bologna dipenderà molto da quella relativa alla panchina di Pippo Inzaghi. In ogni caso, allo stato attuale le voci che riguardano l’eventuale squadra rossoblù portano a molti giocatori: in entrata si pensa a Sturaro, Spinazzola e Kean della Juventus, mentre in uscita potrebbe partire Orsolini. I rossoblu piazzano subito due grandi colpi, con gli arrivi dal Villarreal di Soriano e Sansone.

Gli acquisti: Sansone (Villarreal) - Soriano (Villarreal)

Le cessioni: -

Calciomercato Cagliari obiettivi inverno 2018/19

Tutto ruota intorno alla situazione legata a Nicolò Barella. Il presidente Giulini ha assicurato che il centrocampista non si muoverà da Cagliari nella sessione di gennaio, ma dovrà comunque guardarsi dall’assalto dei principali club italiani e anche di alcuni europei (tra cui il Chelsea). Per sostituire Castro infortunato prelevato Birsa dal Chievo: in caso di salvezza ai clivensi 1 milione di euro più bonus.

Gli acquisti: Birsa (Chievo)

Le cessioni: -

Calciomercato Chievo obiettivi inverno 2018/19

Dopo il recente cambio di allenatore (da Ventura a Di Carlo), il presidente del Chievo ha specificato che manterrà in organico solo chi crederà di poter continuare a lottare per la salvezza. Le principali voci di mercato attualmente riguardano solo un possibile scambio con la Fiorentina tra Vlahovic e Stepinski. Ceduto Birsa al Cagliari.

Gli acquisti: -

Le cessioni: Birsa (Cagliari)

Calciomercato Empoli obiettivi inverno 2018/19

In attesa delle indicazioni del nuovo allenatore Iachini, per quanto concerne il club toscano le voci di calciomercato hanno fin qui riguardato solo un presunto interesse nei confronti di Sebastiano Luperto del Napoli, giovane difensore già cercato in estate. In uscita il nome di Di Lorenzo è stato accostato a Sampdoria, Fiorentina e Napoli, che proveranno ad acquistarlo già in questa sessione. Ceduto per 12 milioni di euro Traoré alla Fiorentina, ma lascerà il Castellani solo a giugno.

Gli acquisti: -

Le cessioni: Traoré (Fiorentina) a giugno

Calciomercato Fiorentina obiettivi inverno 2018/19

Potrebbero essere molti i movimenti che riguarderanno la Fiorentina. In partenza ci sono Eysseric, Maxi Olivera, Thereau (possibile scambio con Lapadula) e Sottil, così come Gerson, sul quale è stata avviata una trattativa con il Gremio. Da valutare anche la situazione legata a Pjaca, che potrebbe rientrare in anticipo alla Juventus. In entrata potrebbero arrivare acquisti in ogni reparto, anche in porta visto che Lafont non ha convinto in questa prima parte di stagione. Il primo nome ufficiale è Muriel, la prima cessione Gilberto. A giugno arriverà Traoré dall'Empoli: 12 milioni la cifra.

Gli acquisti: Muriel (Siviglia, in prestito), Traoré (Empoli, a giugno)

Le cessioni: Gilberto (Fluminense, in prestito)

Mercato Frosinone obiettivi inverno 2018/19

Sicuro partente Joaquin Ardaiz, possibili addii anche per Paolo Sammarco, uno tra Francesco Bardi e Alessandro Iacobucci, Stipe Perica ed Emil Hallfredsson. In entrata - per ammissione del direttore tecnico Salvini - piacciono in particolare due giocatori del Napoli, cioè Ounas e Luperto. Raggiunto l'accordo per il prestito di Valzania, dal Frosinone, mentre Danilo Soddimo è stato ceduto alla Cremonese.

Gli acquisti: Valzania (Atalanta, prestito)

Le cessioni: Soddimo (Cremonese)

Calciomercato Genoa obiettivi inverno 2018/19

Prandelli e Preziosi stanno concordando insieme piste di mercato e strategie da seguire. Di certo il nuovo tecnico non vorrebbe lasciar partire Krzysztof Piatek e Christian Kouamè, ma entrambi i gioielli hanno richieste importanti e storicamente il Genoa è sempre stato molto attivo (sia in entrata che in uscita) nella sessione invernale. Lapadula potrebbe andare a Firenze in cambio di Thereau. Piace Loris Benito, terzino svizzero dello Young Boys. In mediana si pensa ai milanisti Montolivo e Bertolacci. In entrata il portiere Jandrei dalla Chapecoense (900mila euro, 2,4 milioni il prezzo fissato per il riscatto) e Pezzella (1 milione, 4,5 per il riscatto).

Gli acquisti: Jandrei, (Chapecoense), Pezzella (Udinese)

Le cessioni: -

Trattative Inter mercato inverno 2018/19

Terminato il prestito di Gabigol al Santos, l'Inter ha già trovato un'altra sistemazione per il brasiliano: un altro prestito per lui, questa volta al Flamengo. Per quanto riguarda i movimenti in entrata Beppe Marotta si sta concentrando sull’acquisto di un centrocampista di qualità che possa arricchire l’organico di Spalletti.

Gli acquisti: -

Le cessioni: Gabigol (Flamengo, prestito)

Calciomercato invernale Juventus: le trattative 2018/19

Difficile migliorare una rosa così ampia e competitiva come quella bianconera, ma a Torino si sta ragionando comunque per provarci. Le mire sono rivolte verso il centrocampo e la difesa, con Pogba e Di Ligt considerati obiettivi principali, capaci di garantire un ulteriore salto di qualità alla squadra di Allegri. Il grande colpo di mercato, per il momento, è quello che ci sarà a giugno, quando Ramsey dell'Arsenal diventerà un nuovo giocatore bianconero.

Gli acquisti: Ramsey (Arsenal, a giugno)

Le cessioni: -

Calciomercato Lazio obiettivi inverno 2018/19

Dal mercato estivo la Lazio si porta dietro la mancanza di un esterno destro di assoluto livello, capace di interpretare al meglio il ruolo nel 3-5-2. Difficile arrivare a Lazzari della Spal (valutato circa 20 milioni), più probabile che si cerchi un nome all’estero (sondato il campionato tedesco). Non è escluso nemmeno che possa arrivare un nuovo nome per il reparto offensivo, anche perché i giovani Rossi e Lombardi sono stati ceduti in prestito al Venezia. In partenza anche il centrocampista Murgia.

Gli acquisti: -

Le cessioni: Rossi (Venezia, prestito), Lombardi (Venezia, prestito)

Calciomercato Milan: obiettivi e trattative inverno 2018/19

Un nuovo centravanti che possa permettere di giocare con continuità con le due punte, visto che la trattativa Higuain-Chelsea sta per concretizzarsi. È questo l’obiettivo principale del club rossonero, che però deve fare i conti con i limiti imposti dal FFP. Si era parlato di Ibrahimovic con insistenza, ma è stato lo stesso Leonardo a chiudere il discorso. Tra i tanti nomi seguiti stuzzica l’idea Quagliarella, che però dovrebbe rinnovare alla Sampdoria. Sicuro ovviamente l’arrivo del giovane brasiliano Paquetà, ma si continua a lavorare anche per acquistare un centrocampista di livello: il sogno è Fabregas (si parla di uno scambio con Calhanoglu).

Gli acquisti: Paquetá (Flamengo)

Le cessioni: -

Calciomercato Napoli obiettivi inverno 2018/19

A maggior ragione dopo l’eliminazione dalla Champions League, il Napoli di Ancelotti non interverrà in modo importante in questa finestra di calciomercato. L’allenatore dei partenopei ha grande fiducia nel suo organico ed è convinto di poter valorizzare al meglio i giocatori a sua disposizione.

Gli acquisti: -

Le cessioni: -

Calciomercato Parma obiettivi inverno 2018/19

Il direttore sportivo Faggiano ha spiegato chiaramente quali siano le idee del Parma per questa finestra di mercato invernale: “Vogliamo tenerci ben stretta questa Serie A senza fare spese folli”. Un sogno però c’è ed è quello di riportare il “Profeta” Hernanes nel campionato italiano. Il brasiliano è tornato all’Hebei China Fortune e potrebbe essere il secondo colpo dal mercato cinese dopo quello di Gervinho. Il primo colpo ufficiale è Kuraj Kucka, dal Trabzonspor (circa 4 milioni di euro). In uscita invece l'attaccante Da Cruz, ceduto in prestito allo Spezia.

Gli acquisti: Kucka (Trabzonspor)

Le cessioni: Da Cruz (Spezia, prestito)

Calciomercato Roma obiettivi inverno 2018/19

Tanti i nomi che ruotano intorno al calciomercato in entrata della Roma. Piacciono a centrocampo il centrale ivoriano 29enne Sekou Sanogo (Young Boys) e il mediano di 23 anni Julian Weigl del Borussia Dortmund. In attacco, invece, nel mirino di due genoani Piatek e Kouamé. Terminato l'esperienza di Sadiq ai Ranger, l'attaccante si accasa in prestito al Perugia.

Gli acquisti: Sadiq (Ranger, fine prestito)

Le cessioni: Sadiq (Perugia, prestito)

Calciomercato Sampdoria obiettivi inverno 2018/19

Tutto ruota intorno a Quagliarella, seguito dal Milan, ma destinato a restare blucerchiato (con tanto di rinnovo del contratto). Nel caso in cui non fosse così, a Genoa potrebbe tornare in prestito Patrik Shick dalla Roma. Piace anche il giovane terzino Raoul Bellanova della Primavera del Milan. Bloccato anche il centrocampista Thorsby dell'Heerenven e il difensore Mulè del Trapani, entrambi per giugno.

Gli acquisti: Gabbiadini (Southampton), Thorsby (Heerenven, da giugno), Mulè (Trapani, da giugno)

Le cessioni: -

Calciomercato Sassuolo obiettivi inverno 2018/19

Partirà Alessandro Matri (seguito da Empoli e Udinese), così come Marcello Trotta (Bologna, Chievo e Udinese) e probabilmente Lemos e Peluso. Il presidente Squinzi farà invece di tutto per trattenere i suoi big, in particolare Sensi, richiestissimo in particolare da Milan, Inter, Juventus e Napoli. Preso in difesa Lucioni dal Lecce, mentre Tripaldelli passa al Crotone in prestito. Come una bomba a ciel sereno, Kevin Prince Boateng viene ceduto al Barcellona: 2 milioni per il prestito oneroso, riscatto fissato a 8 milioni di euro.

Gli acquisti: Lucioni (Lecce)

Le cessioni: Tripaldelli (Crotone, prestito), KP Boateng (Barcellona)

Calciomercato Spal obiettivi inverno 2018/19

Oltre a fare di tutto per trattenere l’esterno destro Manuel Lazzari (richiesto dai club più importanti di Serie A), il mercato della Spal è concentrato sull’acquisto di un centravanti: l’indiziato principale sembra essere Mattia Destro, in uscita dal Bologna. Semplici avrà a disposizione Konate e Viviano: il primo torna dal prestito al Cincinnati, il secondo arriva in prestito dallo Sporting. Chiuse anche tre operazioni in uscita, tutte in prestito: Everton Luiz al Real Salt Lake, Thiam alla Viterbese e Vitale al Carpi.

Gli acquisti: Konate (Cincinnati), Viviano (Sporting, prestito)

Le cessioni: Everton Luiz (Real Salt Lake, prestito), Thiam (Viterbese, prestito), Vitale (Carpi, prestito).

Calciomercato Torino obiettivi inverno 2018/19

La società è alla ricerca di esterni offensivi che possano garantire nuove alternative a Walter Mazzarri. Il nome in cima alla lista è quello di Antonio Candreva dell’Inter, ma piace molto anche Cristian Borja del Toluca. Sul taccuino è presente pure il centrocampista del Pescara ed ex-Roma Pepin Machin.

Gli acquisti: -

Le cessioni: Soriano (Villarreal)

Calciomercato Udinese obiettivi inverno 2018/19

L’obiettivo principale è respingere le avances in arrivo da Milano (sia Inter che Milan) per Rodrigo De Paul. Nicola ha chiesto al club di trattenere l’esterno argentino, ma anche di intervenire in entrata per portare un suo fedelissimo, Andrea Nalini, con il quale ha lavorato già nel Crotone. Intanto dal Watford arrivano due rinforzi: Okaka per l'attacco e Zeegelaar in difesa, entrambi in prestito. Chiusa la trattativa per la cessione di Pezzella al Genoa, insieme ai prestiti di Scuffet al Kasimpasa e Vizeu al Gremio.

Gli acquisti: Okaka (Watford, prestito), Zeegelaar (Watford, prestito)

Le cessioni: Pezzella (Genoa), Scuffet (Kasimpasa, prestito), Vizeu (Gremio, prestito).

Le grandi d'Europa e della Champions League

Il calciomercato ovviamente non riguarda solamente l’Italia e la Serie A. Da seguire con grande attenzione anche i movimenti delle big europee, sia in ottica delle rispettive leghe nazionali, sia (soprattutto) per quanto riguarda Champions League ed Europa League. Ricordiamo che nelle due principali coppe europee, dopo la fase a gironi “un singolo club potrà inserire in rosa tre nuovi calciatori idonei senza alcuna restrizione. Questa modifica è in linea con la situazione normativa esistente nei vari campionati nazionali, che non impone restrizioni sull'ammissibilità alle competizioni di giocatori registrati da un nuovo club durante la finestra di mercato invernale”. In sostanza, a partire da questa stagione, non ci sono più limiti e i club potranno inserire nelle proprie liste anche calciatori che hanno già giocato nelle attuali competizioni europee con altre squadre.

Calciomercato Manchester City obiettivi inverno 2018/19

Pep Guardiola ha dichiarato che la squadra rimarrà più o meno com’è, escludendo quindi l’acquisto di grandi nomi nel mercato di gennaio. Ciò non significa però che possano proseguire trattative minori: ad esempio piace Ozan Kabak, difensore del Galatasaray. Dal Kawasaki arriva però un colpo di prospettiva: si tratta del 21enne difensore Ko Itakura, che però viene girato subito in prestito al Groningen. Rientra dal prestito al Flamengo Marlos Moreno, mentre Anthony Cáceres dal Melbourne City passa al Sydney FC, sempre in prestito. Finalizzata anche la cessione di Brahim Diaz al Real Madrid per 17 milioni.

Acquisti: Ko Itakura (Kawasaki), Marlos Moreno (Flamengo, fine prestito), Anthony Cáceres (Melbourne City, fine prestito)

Cessioni: Ko Itakura (FC Groningen, prestito), Anthony Cáceres (Sydney FC, prestito), Brahim Diaz (Real Madrid)

Calciomercato Manchester United obiettivi inverno 2018/19

La chiusura del calciomercato estivo (pur terminato con un passivo di 60 milioni) aveva reso José Mourinho molto polemico e insoddisfatto. Lo Special One chiedeva altri rinforzi per colmare il gap con le grandi forze della Premier League, ma adesso tocca a Solskjaer chiedere i nomi giusti alla dirigenza. Si parla di un difensore (monitorati Milenkovic della Fiorentina e Andersen della Sampdoria) e di un centrocampista (Lorenzo Pellegrini). Occhio però alla situazione Pogba, che potrebbe lasciare i Red Devils già a gennaio. Intanto rientra dal prestito al Vitória Setúbal il portiere Joel Pereira.

Acquisti: Joel Pereira (Vitória Setúbal, fine prestito)

Cessioni: -

Calciomercato Liverpool obiettivi inverno 2018/19

Nonostante i 166,9 milioni di euro di passivo con i quali si è chiusa la sessione estiva, ad Anfield Road si continua a ragionare su altri eventuali investimenti: in tal senso piace molto l’esterno d’attacco della Roma Cengiz Under, già osservato da vicino all’Olimpico in varie occasioni. Chiuse le cessioni di Solanke e Clyne al Bournemouth, il primo a titolo definitivo, il secondo in prestito. In entrata arriva il terzino Randall, finito il prestito al Rochdale.

Acquisti: Randall (Rochdale, fine prestito)

Cessioni: Solanke (Bournemouth), Clyne (Bournemouth, prestito)

Calciomercato Tottenham obiettivi inverno 2018/19

Nessun acquisto o cessione fatta in estate, ma non è detto che l’immobilismo non possa ripetersi anche in inverno. Riguardo eventuali movimenti di mercato degli Spurs non ci sono molte voci allo stato attuale, a parte quella di “fantamercato” che vede il Barcellona sulle tracce di Harry Kane. Completata solo la cessione di Dembele al Guangzhou.

Acquisti: -

Cessioni: Dembele (Guangzhou)

Calciomercato Chelsea obiettivi inverno 2018/19

Gli acquisti di Kepa e Jorginho in estate hanno fatto chiudere il mercato con un passivo di 83,70 milioni di euro e adesso potrebbe essere arrivato il momento delle cessioni: Gary Cahill è richiesto da Stoccarda e Milan, con i rossoneri interessati anche a Fabregas, Loftus-Cheek e Christensen. Nel frattempo il 2 gennaio è stato chiuso l'accordo per Pulisic del Borussia Dortmund: arriverà a giugno, i Blues lo hanno pagato 64 milioni di euro. In uscita è stata chiusa l'importante cessione di Fabregas, che va al Monaco a titolo definitivo. Ceduto anche Baker in prestito al Reading.

Acquisti: Christian Pulisic, (Borussia Dortmund, giugno 2019)

Cessioni: Fábregas (Monaco), Baker (Reading, prestito)

Calciomercato Arsenal obiettivi inverno 2018/19

Dopo un bilancio dei trasferimenti estivo concluso con un -72,60 milioni di euro, i Gunners potrebbero comunque intervenire sul mercato per acquistare un nuovo difensore: si parla di un interesse per il 22enne difensore Joachim Andersen della Sampdoria.

Acquisti: -

Cessioni: -

Calciomercato Real Madrid obiettivi inverno 2018/19

Cristiano Ronaldo di fatto non è stato ancora rimpiazzato, nel mercato estivo le Merengues hanno deciso di acquistare il giovane Vinicius del Flamengo e il portiere Courtois dal Chelsea. Tra i possibili acquisti viene accostato il nome di Edin Dzeko della Roma, mentre in uscita a tenere banco sono sempre i nomi di Isco e Modric. A centrocampo però il Real Madrid ha fatto registrare l'acquisto di Brahim Diaz, trequartista arrivato dal Manchester City per 17 milioni di euro. In uscita invece Kiko Casilla: il portiere si accasa al Leeds. 

Acquisti: Brahim Diaz (Manchester City)

Cessioni: Casilla (Leeds)

Calciomercato Barcellona obiettivi inverno 2018/19

Con Luis Suarez un po’ troppo usurato, il Barcellona è alla ricerca del suo erede. Il sogno è rappresentato da Harry Kane del Tottenham, mentre l’alternativa low cost è quella che porta il nome di Krzysztof Piatek del Genoa. In uscita invece attenzione alla situazione Vidal, che fino a questo momento ha trovato poco spazio con Valverde. In difesa però i blaugrana hanno chiuso un colpo: si tratta di Jeison Murillo: l'ex Inter è arrivato dal Valencia in prestito. Riscattato invece Paulinho dal Guangzhou. Ceduto in prestito al Siviglia anche il baby Munir. Dal Sassuolo arriva Kevin-Prince Boateng: 2 milioni il costo del prestito, 8 milioni il prezzo fissanto per il riscatto.

Acquisti: Jeison Murillo (Valencia, prestito), Kevi-Prince Boateng (Sassuolo prestito con diritto di riscatto)

Cessioni: Paulinho (Guangzhou), Munir El Haddadi (Siviglia, prestito).

Calciomercato Atletico Madrid obiettivi inverno 2018/19

La situazione del calciomercato dell’Atletico Madrid è legata in particolare modo alla voce sempre più insistente che vorrebbe Diego Costa vicino a un trasferimento nel campionato cinese. Altri possibili movimenti parlano di un Diego Godin nel mirino del Milan, ma anche di un probabile interesse dei Colchoneros per l’esterno della Fiorentina Biraghi.

Acquisti: -

Cessioni: - 

Calciomercato Bayern Monaco obiettivi inverno 2018/19

A fine stagione Robben e Ribery arriveranno a scadenza di contratto e daranno l’addio. Ecco perché già da adesso per i bavaresi potrebbe scattare la caccia a degli esterni offensivi in grado di raccogliere il testimone. Da tenere sotto controllo poi come sempre la questione Lewandowski, che già in passato aveva manifestato la sua idea di cambiare aria. Il primo colpo di questa sessione invernale si chiama però Alphonso Davies, ala sinistra prelevata dal Vancouver in prestito con diritto di riscatto.

Acquisti: Davies (Vancouver, prestito)

Cessioni: - 

Calciomercato Borussia Dortmund obiettivi inverno 2018/19

La stagione del Borussia Dortmund prosegue secondo le più rosee aspettative, ma potrebbe arrivare comunque qualche ulteriore tassello per puntellare la squadra. In uscita ha molte richieste il mediano Julian Weigl, sondato recentemente da Roma e Milan. Già venduti Pulisic al Chelsea (rimarrà fino a giugno) e Rode al Francoforte, in entrata solo il difensore Balerdi dal Boca Juniors.

Acquisti: Balerdi (Boca Juniors, prestito)

Cessioni: Pulisic (Chelsea, a giugno)

Calciomercato Paris Saint-Germain obiettivi inverno 2018/19

L’obiettivo principale del club parigino è Frenkie de Jong, che secondo i media olandesi avrebbe già detto sì al Psg. Per quanto riguarda le cessioni, invece, si parlava molto di una possibile operazione per il ritorno di Cavani al Napoli, ma la retrocessione dei partenopei in Europa League ha di fatto chiuso il discorso (almeno fino alla prossima estate). Chiuso solo il prestito di Timothy Weah al Celtic Glasgow. 

Acquisti: -

Cessioni: Weah (Celtic Glasgow, prestito)

Quando finisce il calciomercato invernale 2018/19

Adesso un po’ di date. Per vedere i termini ultimi dei club per completare operazioni in entrata e in uscita, è opportuno sottolineare come quelli dei maggiori campionati differiscano tra loro. Per cui i limiti alle operazioni di ogni torneo porteranno a uno stop solo per quelle in entrata (a eccezione dell’eventuale ingaggio di giocatori già svincolati precedentemente al gong finale), ma non per quelle in uscita: queste ultime saranno infatti ancora possibili nelle leghe dove il mercato resterà aperto. 

Ecco qui di seguito le date principali della sessione invernale 2019.

  • Italia: dal 3 gennaio alle 20 del 31 gennaio
  • Inghilterra: dall’1 gennaio alle 18 del 31 gennaio
  • Germania: dall’1 gennaio alle 18 del 31 gennaio
  • Turchia: dal 4 gennaio alle 21.59 del 31 gennaio
  • Francia: dall’1 gennaio alle 23.59 del 31 gennaio
  • Olanda: dal 3 gennaio alle 23.59 del 31 gennaio
  • Spagna: dal 2 gennaio alle 23.59 del 31 gennaio
  • Portogallo: dal 3 gennaio alle 00.59 del 2 febbraio
  • Argentina: dal 25 gennaio al 20 febbraio 2019
  • Cina: dall’1 gennaio al 28 febbraio 2019
  • Brasile: dal 10 gennaio al 3 aprile 2019

La nascita del calciomercato

L’idea di scegliere una sede fissa dove i presidenti delle diverse squadre potessero incontrarsi per discutere i trasferimenti dei giocatori la si deve a Raimondo Lanza di Trabia, presidente del Palermo che negli anni Cinquanta cominciò a ricevere i colleghi nella suite di un hotel milanese. Da idea diventa presto tradizione: nasce il calciomercato e la sua sede è Milano, prima al Gallia, poi all’Hilton.

Protagonisti sono prima i presidenti – da Moratti ad Agnelli, da Lauro a Rizzoli -, poi i dirigenti come Allodi e Viani. Ci si avvicina agli anni del boom economico, si aprono le frontiere e cadono muri fino a poco prima ritenuti invalicabili, come quello dei 100 milioni di lire, col Napoli che ne sborsa 105 per lo svedese Jepsson dell’Atalanta. I calciatori sono ancora merce di scambio grazie all’istituto del vincolo, cioè il dovere da parte del giocatore di rispettare le decisioni del club detentore del suo cartellino.

Il calciomercato oggi

Il calciomercato come lo intendiamo adesso è l’evoluzione di un’idea nata negli anni Cinquanta del secolo scorso. Prima di allora, agli albori della storia del calcio, i trasferimenti di giocatori da una società a un’altra, sempre a poca distanza fra loro per ovvi problemi logistici, avvenivano più che altro attraverso gentlemen agreement che spesso non prevedevano nemmeno un vero e proprio pagamento in denaro, ma magari un baratto commerciale o uno scambio di commesse lavorative.

Soltanto negli anni Trenta, quando il calcio aprì agli oriundi, si allargarono gli orizzonti e subito a dismisura, con le società costrette a organizzare lunghissimi viaggi transoceanici per andare a scovare, soprattutto in Sudamerica, i migliori campioni dalle origini italiane.

Costi e tempi di questi interminabili viaggi via mare portarono i club di allora ad affidarsi a persone del posto o disposte a viaggiare a incarico. Nasceva così in embrione la figura del procuratore, detto allora mediatore o sensale, uno che bazzicava campi di gioco, porti e piroscafi al soldo dei club, pronto a scovare talenti e accompagnarli letteralmente nella sede del miglior offerente.

Le rivoluzioni e il sindacato dei calciatori

Lo status del calciatore è molto cambiato nel corso degli anni grazie soprattutto all’operato del sindacato, fondato nel 1968. Il vincolo per giocatori professionisti, per esempio, viene abrogato con la legge 91 del 1981, che finalmente riconosce loro la qualifica di lavoratori dipendenti. Il sindacato, però, deve attendere il 2014 per vedere abolito anche in Italia l’istituto della comproprietà, in base al quale un calciatore poteva essere acquistato anche solo per metà, dando luogo a situazioni spesso assurde e paradossali.

Le riforme che arrivano dall’Europa

L’Italia però fa parte anche dell’Unione Europea fin dalla sua nascita e proprio dall’Europa arrivano due provvedimenti cui il calcio italiano deve adeguarsi. Il primo è una sentenza dell’Alta Corte di Giustizia Europea, la cosiddetta sentenza Bosman, dal nome del calciatore belga che vi si era appellato. In base a quel pronunciamento, a partire dal 1995, i calciatori vengono equiparati a tutti gli altri lavoratori, ottenendo quindi la libera circolazione nei paesi parte dell’Unione. Un terremoto epocale che ha sancito automaticamente l’impossibilità di fissare un tetto massimo agli “stranieri”, perché stranieri non sono più, con ripercussioni inevitabili fino nei vivai delle giovanili di tutto il continente.

L’Unione Europea, di concerto con la Fifa, è anche artefice della storica riforma che dal 2001 consente ai giocatori di calcio di poter anche rescindere il contratto con il proprio club. Un secondo scossone che ha messo i calciatori al centro del ring, dando loro la possibilità di scegliere l’offerta più conveniente e rafforzato il ruolo dei procuratori, sempre più padroni del calciomercato.

Serie A dove vedere in TV le partite (SKY, Mediaset Premium e DAZN)

Il campionato di Serie A avrà il suo inizio il 19 agosto 2018, il big match della giornata sarà subito Lazio - Napoli.

Dove si potranno vedere le partite di Serie A? Per il triennio dal 2018/2019 fino a 2020/2021 l'offerta televisiva e digitale si complica per gli appassionati:

Su Sky Sport e Sky Calcio | Sky Q

  • Per gli abbonati Sky: trasmetterà sette delle dieci partite in programma per ogni giornata del tabellone (totali all'anno 266 partite sulle 380 totali del campionato). 
  • Per gli abbonati Sky Q: la nuova piattaforma digitale di Sky permetterà di vedere dieci partite su dieci grazie all'accordo con la piattaforma DAZN.

Su Mediaset

Per gli abbonati a Mediaset Premium: grazie all'accordo con DAZN, Mediaset Premium trasmetterà tre partite della Serie A, l'anticipo del sabato alle 20:30, una partita della domenica alle 12:30 e delle 15:00)

Su DAZN 

Per gli abbonati DAZN: la piattaforma di streaming digitale permetterà agli utenti iscritti di fruire delle partite di Serie A su ogni device e in mobilità. DAZN grazie all'accordo dei diritti dal 2018 al 2021 trasmetterà 114 partite all'anno e in particolare quelle del sabato alle 20:30 quella della domenica alle 12:30 e una delle partite del pomeriggio alle 15:00

Calciomercato

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.