Calciomercato Milan

Calciomercato Milan

Scopri tutti gli aggiornamenti sul calciomercato del Milan: leggi il tabellone con acquisti e cessione del mercato 2019/20 e come giocherà la squadra di Giampaolo con i nuovi innesti.

Il Milan vuole tornare tra le grandi d'Italia e d'Europa: è questo l'obiettivo della società gestita dal fondo Elliot. I tifosi vogliono sognare ancora: per questo i rossoneri hanno l'obbligo di tornare prima di tutto protagonisti nelle sessioni di calciomercato.

I rossoneri hanno sempre saputo spendere bene e pescare in tutto il mondo grandi giocatori e veri e propri campioni: solo per restare agli ultimi anni si possono citare i vari Pirlo, Rui Costa, Inzaghi, Nesta, Seedorf. E ancora Kakà, Cafù, Shevchenko e Stam. Ora il Milan vuole ricominciare da dove ha lasciato. 

La stagione 2019/20 inizia col cambio di allenatore: Marcco Giampaolo ha sostituito Gennario Gattuso, che ha chiuso la stagione al quinto posto. Cambio anche in dirigenza, con Zvonimir Boban che assume il ruolo di Chief Football Officer, sostituendo così Leonardo.

Calciomercato Milan 2019/2020: gli acquisti e le cessioni ufficiali

Paolo Maldini e Zvonimir Boban hanno lavorato molto per rafforzare il Milan per la stagione 2019/20. Gli investimenti maggiori sono stati fatti in attacco, dove sono arrivati Rafael Leao (25 milioni di euro) dal Lille e Ante Rebic, durante l'ultimo giorno di mercato, direttamente dall'Eintracht Francoforte. Il croato veste il rossonero con la formula del prestito biennale, e prende il ruolo di Andrè Silva, ceduto all'Eintracht all'interno della stessa trattativa.

A centrocampo Giampaolo ha voluto fortemente Ismaeël Bennacer. Il regista algerino è stato protagonista con la sua nazionale in Coppa d'Africa ed il Milan lo ha prelevato dall'Empoli pagandolo 16 milioni di euro. Giampaolo trova così uno dei suoi pupilli per il centrocampo rossonero, insieme a Rade Krunic, altro mediano che arriva sempre dalla squadra toscana. In difesa chiusi invece due colpi. Il primo è Theo Hernandez, terzino sinistro che arriva in rossonero dal Real Madrid per 20 milioni di euro dopo l'esperienza alla Real Sociedad. L'altro innesto si chiama Leo Duarte, difensore centrale classe 1996 che arriva dal Flamengo per 11 milioni di euro. Ecco la tabella del mercato del Milan con tutte le trattative in entrata e in uscita andate a buon fine:

Acquisti

  • Rade Krunic (c, Empoli) - 8 mln €
  • Rafael Leao (a, Lille) - 25 mln €
  • Theo Hernandez (d, Real Madrid) - 20 mln €
  • Ismaël Bennacer (c, Empoli) - 16 mln €
  • Leo Duarte (d, Flamengo) - 11 mln €
  • Ante Rebic (a, Eintracht Francoforte) - prestito

Cessioni

  • Patrick Cutrone (a, Wolverhampton) - 18 mln €
  • Manuel Locatelli (c, Sassuolo) - 10 mln €
  • Andrè Silva (a, Eintracht Francoforte) - prestito
  • Diego Laxalt (d, Torino) - prestito
  • Cristian Zapata (d, Genoa) - svincolato
  • Alen Halilovic (c, Heerenveen) - prestito
  • Riccardo Montolivo (c) - svincolato
  • Andrea Bertolacci (c) - svincolato
  • Ignazio Abate (d) - svincolato
  • José Mauri (c) - svincolato
  • Ivan Strinic (d) - svincolato

Il mercato dei rossoneri della stagione 2018/19

Il mercato della scorsa stagione ha regalato qualche gioia ai rossoneri, nonostante la squadra guidata da Gattuso non sia riuscita a raggiungere la qualificazione alla Champions League per un soffio.

Nella sessione invernale di calciomercato la squadra di Gattuso ha cambiato centravanti. Dal Genoa è arrivato l'attaccante Krzysztof Piatek per 35 milioni di euro: il polacco arriva per rimpiazzare il partente Gonzalo Higuain. Il Pipita non ha trascorso mesi felici in rossonero, e così il Milan ha deciso di non riscattarlo e dare il via libera alla Juventus per la cessione dell'argentino al Chelsea.

La società ha regalato anche un centrocampista a Gennaro Gattuso. Si tratta di Lucas Paquetá, trequartista brasiliano prelevato dal Flamengo per un affare complessivo di 35 milioni di euro. Molto utile a Gattuso, Paquetá è stato subito schierato dal tecnico del Milan nella gara di Supercoppa contro la Juventus, nel successo di Coppa Italia contro la Sampdoria e in Serie A contro il Genoa.

Con che modulo gioca il Milan di Giampaolo nella stagione 2019/20

Il tecnico del Milan è un fedelissimo delle due punte con un trequartista che opera alle loro spalle. La prima uscita del Milan 2019/20 è stata proprio con questo modulo, con Suso nel ruolo di trequartista che ha agito dietro la coppia Piatek-Castillejo. La prova della Dacia Arena però non ha convinto il tecnico, che nella seconda gara in casa contro il Brescia è tornato al 4-3-3, schierando Suso nella sua posizione naturale di esterno destro e Hakan Calhanoglu sulla corsia opposta, con Piatek sempre al centro dell'attacco. Adesso è plausibile ipotizzare che il Milan possa continuare col 4-3-3 ma non è escluso un ritorno al modulo con le due punte.

Milan (4-3-1-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer, Calhanoglu; Suso; Piatek, Rebic. Allenatore: Giampaolo.

oppure

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer, Calhanoglu; Rebic, Piatek, Suso. Allenatore: Giampaolo.

Calciomercato Milan

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.