Calciomercato Inter

Calciomercato Inter

Tutte le news e gli aggiornamenti sul calciomercato dell'Inter. Scopri le trattative chiuse dai nerazzurri per la stagione 2019/20. Guarda il tabellone con gli acquisti e le cessioni della squadra.

L'ultimo trofeo risale al 2010: in panca c'era Rafa Benitez e l'Inter era reduce dallo storico triplete con José Mourinho. Da allora, tante cose sono cambiate, a partire dai vertici della società. Non c'è più Massimo Moratti, al suo posto nel 2013 arriva il magnate indonesiano Erik Tohir che cede la società nel 2016 alla Suning Holdings Group: l'Inter passa così in mano all'imprenditore cinese Zhang Jindong che negli anni ha maturato sempre più la convinzione di dover agire con decisione sul calciomercato dell'Inter per poter ottenere quei risultati che i tifosi nerazzurri aspettano da nni.

Il mercato dell'Inter per la stagione 2019/20 è da sottolineare soprattutto per l'arrivo in panchina di Antonio Conte. L'ex allenatore di Chelsea e Juventus è forse il fiore dell'occhiello del calciomercato dell'Inter, chiamato per cercare di rendere più competitiva la squadra, anche in vista della partecipazione alla Champions League. Conte ha subito chiesto un centravanti che potesse sostituire Icardi, ed almeno un innesto a centrocampo, necessario per aumentare il livello qualitativo della rosa. 

Calciomercato Inter 2019/20: tutte le trattative concluse, il tabellone con tutti gli acquisti e le cessioni

Dopo l'arrivo di Conte, l'Inter si è messa all'opera per portare ad Appiano i rinforzi chiesti dall'allenatore. Gli obiettivi dei nerazzurri si sono concentrati soprattutto in attacco. Dopo un lungo tira e molla con il Manchester United, Conte ha potuto abbracciare Romelu Lukaku, investimento numero 1 del mercato nerazzurro e uomo chiamato a segnare in questa nuova stagione. In difesa i nerazzurri avevano già chiuso per Godin: il difensore uruguaiano è arrivato all'Inter a parametro zero dopo gli anni all'Atletico Madrid. 

Novità anche a centrocampo. Beppe Marotta ha infatti regalato a Conte due nuovi innesti tutti italiani. Il primo è stato Sensi, centrocampista arrivato dal Sassuolo in prestito con obbligo di riscatto. Il secondo nome è quello di Barella: il giocatore si è trasferito a Milano dal Cagliari dopo l'ultima annata giocata ad alti livelli. Per la fascia destra preso invece Lazaro, esterno ex Hertha Berlino, mentre sulla sinistra è arrivato Biraghi in prestito dalla Fiorentina. 

Durante l'ultimo giorno di mercato preso anche Alexis Sanchez. L'ex Manchester United si è trasferito alla corte di Conte in prestito e l'ingaggio di 10 milioni di sterline sarà diviso tra Inter e Red Devils. 

Acquisti

  • Sanchez (a, Manchester United) - prestito
  • Biraghi (d, Fiorentina) - prestito
  • Lukaku (a, Manchester United) - 65 mln €
  • Lazaro (c, Hertha Berlino) - 22 mln €
  • Barella (c, Cagliari) - 12 mln € prestito
  • Brazāo (p, Parma) - 6,5 mln €
  • Radu (p, Genoa) - 12 mln €
  • Salcedo (a, Genoa) - 8 mln €
  • Sensi (c, Sassuolo) - 5 mln € prestito
  • Godin (d, Atletico Madrid) - parametro zero

Cessioni

  • Vanheusden (d, Standard Liegi) - 12,5 mln €
  • Emmers (c, Standard Liegi) - 12,5 mln €
  • Radu (p, Genoa) - 8 mln €
  • Puscas (a, Reading) - 8 mln €
  • Perisic (c, Bayern Monaco) - 5 mln € prestito
  • Sala (d, Sassuolo) - 5 mln €
  • Icardi (a, PSG) - 5 mln € prestito
  • Ansaldi (d, Torino) - 2,5 mln €
  • Karamoh (a, Parma) - prestito
  • Miranda (d, Suning) - svincolato
  • Pinamonti (a, Genoa) - prestito
  • Dalbert (d, Fiorentina) - prestito
  • Nainngolan (c, Cagliari) - prestito

Calciomercato Inter 2019: il caso Icardi e il trasferimento al PSG

A tenere banco nei mesi del calciomercato interista è stato il caso Icardi: il tira e molla per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2021 tra la società e il giocatore rappresentato da Wanda Nara (moglie e procuratore dell'argentino), ha portato a una rottura con il club, che infastidito dalla situazione ha scelto di togliergli la fascia capitano in favore di Handanovic. La decisione ha scatenato la reazione di Icardi che non si è unito alla squadra per l'andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Rapid Vienna. Da allora, complice anche un infortunio al ginocchio lamentato dal calciatore, Mauro Icardi non è più sceso in campo con l'Inter. 

Alla fine della sessione di trattative, proprio durante l'ultimo giorno di mercato, i nerazzurri hanno trovato una soluzione comoda sia per il club che per l'attaccante. Mauro Icardi si è trasferito in prestito con obbligo di riscatto al PSG, in Ligue 1, dove potrà tornare a giocare ed evitare di finire ai margini del progetto, come sarebbe successo se fosse rimasto all'Inter.

Il mercato della stagione 2018/19

Nella passata stagione i nerazzurri non erano ancora riusciti a riprendersi un ruolo di primo piano nel calcio italiano. Il calciomercato estivo della stagione 2018/2019 è stato intenso, col direttore sportivo Ausilio che ha scelto di puntare ancora su Spalletti e di regalare al tecnico una squadra che riuscisse a competere per qualcosa di più del quarto posto. Gli arrivi di Nainggolan, Lautaro Martínez, Asamoah, Vrsaljko, De Vrij, Keita e Politano hanno garantito all'Inter una lotta costante per le prime 3 posizioni. 

Come giocherebbe oggi: la formazione tipo dell'Inter 2019/20

Inter (3-5-2): Handanovic; De Vrij, Godin, Skriniar; Lazaro, Barella, Brozovic, Sensi, Biraghi; Sanchez, Lukaku. Allenatore: Antonio Conte.

Calciomercato Inter

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.