Valencia

Dalla fondazione agli anni d'oro, passando per le due vittorie nella Coppa delle Fiere: ecco la storia di una delle squadre più prestigiose e titolate di Spagna.

Il Valencia Club de Fútbol, meglio noto come Valencia, è stato fondato nel 1919 ed è una delle squadre più prestigiose e titolate della Liga.Il Valencia gioca le sue partite casalinghe al Mestalla, stadio che ha una capienza di 55mila spettatori. Negli anni '60, nonostante il rendimento della squadra in campionato fosse mediocre, il Valencia conquistò i suoi primi successi europei. Per tre volte consecutive raggiunse la finale di Coppa delle Fiere: nel 1961/62 batté in finale il Barcellona (6-2 e 1-1), nell'edizione 1962/63 sconfisse i croati della Dinamo Zagabria (2-1 e 2-0) e nel 1963/64 perse 2-1 contro il Real Saragozza. Nel 1967, invece, vinse la Coppa del Re superando in finale 2-1 l'Athletic Bilbao.

Il palmares del Valencia

Nel complesso, il Valencia può vantare nel suo palmarès 14 titoli nazionali (6 campionati spagnoli, 7 Coppe del Re e 1 Supercoppa di Spagna) e 7 internazionali (1 Coppa delle Coppe, 1 Coppa Uefa, 2 Coppe delle Fiere, 2 Supercoppe Uefa e 1 Coppa Intertoto). Gli anni d’oro del club coincidono con le due finali di Champions League raggiunte nelle stagioni 1999/00 e 20000/01, perse rispettivamente contro Real Madrid e Bayern Monaco.

Quella fantastica formazione venne assemblata qualche anno prima, nel 1994, quando la panchina fu affidata al brasiliano Carlos Alberto Parreira, fresco campione del mondo con la Nazionale brasiliana. In squadra arrivarono giocatori di livello assoluto come il portiere spagnolo Andoni Zubizarreta e gli attaccanti Oleg Salenko e Predrag Mijatović. Le premesse erano ottime, ma il campionato fu deludente e Parreira fu sostituito da José Manuel Rielo. Lo spagnolo non fece meglio nonostante l’arrivo di altri giocatori importanti come il brasiliano Romário e gli argentini Claudio López e Ariel Ortega. 

Nel 1995 il Valencia riuscì almeno ad approdare in finale di Coppa del Re dove però fu sconfitto dal Deportivo La Coruña. L'anno successivo terminò la Liga al secondo posto dietro l'Atlético Madrid. L’ultima vittoria in Liga arriva nella stagione 2003/04, è il secondo titolo in tre anni dopo il successo del 2001/02. Il Valencia, inoltre, è l'unico club della storia ad avere vinto sia la Coppa delle Fiere che la Coppa Uefa.

Il 28 settembre 2016 il Valencia ingaggia Cesare Prandelli alla guida della prima squadra. L'esperienza non è delle più positive: dopo solo otto partite e una sola vittoria (8 in tutto i punti conquistati), l'allenatore si dimette il 30 dicembre.

I colori sociali e il pipistrello

I colori sociali del Valencia sono sempre stati il bianco il nero, mentre lo stemma riprende i colori della bandiera spagnola: il giallo e il rosso. Nel logo è presente anche un pipistrello, sulla cui origine ci sono almeno due tesi. Una vuole che sia stato scelto vista l'ampia diffusione del mammifero nel Paese Valenciano, l'altra sostiene risalga al 1238, quando Giacomo I d'Aragona varcò le porte della città e considerò di buon auspicio il fatto che un pipistrello fosse planato sulla sua bandiera. Nel novembre del 2014 la DC Comics, casa editrice di fumetti che detiene i diritti di Batman, ha fatto causa al club spagnolo. Il motivo? Il nuovo marchio registrato dal Valencia era troppo simile al simbolo di Batman.

 

Partite e risultati

News

Tutte le news

Classifica

Classifica Liga In casa Fuori casa
Pos Club PG V N P V N P DR PTI
1 Barcellona Barcellona 38 16 3 0 12 6 0 70 93
2 Atletico Madrid Atletico Madrid 38 12 6 1 11 4 1 36 79
3 Real Madrid Real Madrid 38 12 4 3 10 6 3 50 76
4 Valencia Valencia 38 13 3 3 9 4 3 27 73
5 Villarreal Villarreal 38 11 3 5 7 4 5 7 61
6 Real Betis Real Betis 38 10 4 5 8 2 5 -1 60
7 Siviglia Siviglia 38 11 5 3 6 2 3 -9 58
8 Getafe Getafe 38 9 4 6 6 6 6 9 55
9 Eibar Eibar 38 8 4 7 6 5 7 -6 51

Rosa

Portieri

Difensori

Centrocampisti

Attaccanti

Staff

  • García Toral Marcelino

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.