Stefan de Vrij

Il ministro della difesa olandese che ha fatto litigare Lazio e Inter

È olandese, ma in Italia Stefan de Vrij ha ormai piantato le tende. Quattro stagioni alla Lazio, condite da interventi difensivi di livello assoluto, gol, ma anche da un lungo stop per infortunio. Poi il passaggio all’Inter, con tutte le polemiche che ne sono scaturite.

Il “miglior difensore del Mondiale 2014” fa ormai parte in pianta stabile dei migliori centrali d’Europa. Un’ascesa costante, cominciata tanti anni fa nelle giovanili del Feyenoord.

Nato a Ouderkerk aan den IJssel, il 5 febbraio 1992, il numero 6 nerazzurro ha vestito la maglia dei biancorossi di Rotterdam fin dalla tenera età di 10 anni. Poi cinque stagioni in prima squadra e l’approdo in Serie A, che ancora oggi è la sua casa.

Gli inizi di Stefan de Vrij: il Feyenoord

La carriera di de Stefan de Vrij comincia nelle giovanili del VV Spirit, dove si muove sia in difesa che a centrocampo. Il Feyenoord lo scopre nella tradizionale giornata dedicata ai piccoli talenti: qualche allenamento, un’amichevole di prova e i responsabili del settore giovanile si convincono a portare a Rotterdam il gioiellino di appena 10 anni.

Stefan scala tutta la trafila delle varie formazioni Under, fino al primo contratto da professionista: è l’estate 2009. In quell’anno, il 6 dicembre, arriva anche il debutto in Eredivisie contro il Groningen: la prima rete risale invece al 2 maggio 2010, contro l’Heerenveen.

Col passare delle stagioni, il giovane difensore si toglie molte soddisfazioni: nell’agosto 2010 l’esordio in Europa League, due anni dopo quello in Champions League. E per due volte - nel 2012 e nel 2014 - centra il secondo posto in campionato. Quando saluta Rotterdam, sono ben 154 le presenze (e 7 i gol) con la maglia del Feyenoord.

La Lazio arriva prima di tutte

Il Mondiale 2014, con l’Olanda semifinalista e terza dietro Germania e Argentina, fa conoscere a tutto il mondo il potenziale di Stefan de Vrij. A piazzare il colpo è la Lazio, che strappa il giocatore al Feyenoord per una cifra attorno agli 8,5 milioni di euro.

L’esordio in biancoceleste - con tanto di gol - avviene il 24 agosto, in Coppa Italia contro il Bassano Virtus. Nella sua prima stagione capitolina, culminata con il terzo posto in campionato, colleziona 30 partite e anche una finale di Coppa Italia, persa ai supplementari contro la Juventus.

Il calvario dell’infortunio e il rilancio

La seconda stagione italiana è totalmente da dimenticare: prima l’eliminazione ai play off di Champions League per mano del Bayer Leverkusen, poi l’infortunio dopo solo 5 presenze complessive. L’operazione e il calvario che ne consegue lo tengono lontano dai campi per tutta l’intera annata.

Il riscatto comincia allora nel 2016/17, stagione in cui riesce a collezionare 31 presenze totali e una nuova finale di Coppa Italia (persa ancora una volta contro la Juventus). Nell’estate 2017 ecco finalmente il primo trofeo in biancoceleste: stavolta i bianconeri lasciano a Roma la Supercoppa Italiana. È l’ultima stagione con la maglia della Lazio: l’olandese non rinnova il contratto e, dopo 118 gare totali e 10 gol (7 solamente nell’ultimo anno), saluta la Capitale.

Il trasferimento all’Inter

Con la possibilità di svincolarsi a fine campionato, Stefan firma un contratto fino al 2023 con l’Inter. Con i nerazzurri in lotta per un posto in Champions proprio con la Lazio, il finale di campionato sarà scandito dalle polemiche. Il culmine viene raggiunto all’ultima giornata, con il fallo da rigore su Icardi e il 3-2 finale che proietta i nerazzurri al quarto posto.

L'Olanda: la carriera in orange

Il 2014 è l’anno di grazia per quanto riguarda la Nazionale. Ai Mondiali brasiliani, l’ex Feyenoord segna alla Spagna (nella storica gara vinta 5-1 dai Tulipani) e vola fino alla semifinale, persa solamente ai rigori contro l’Argentina. Un cammino quasi trionfale, che lo porta a essere nominato dalla Fifa come miglior difensore del torneo.

Carta d'identità
Nome Stefan
Cognome de Vrij
Data di nascita 05/02/1992
Nato a Ouderkerk aan den IJssel
Stato Netherlands
Peso 78
Altezza 189
In campo
Numero di maglia 6
Ruolo Central Defender
Fascia Centre
Piede preferito -
Nazionale Netherlands

News

Tutte le news

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.