Kevin Prince Boateng

Il trequartista del Las Palmas Kevin-Prince Boateng. Il giocatore che ha segnato in tutte le quattro maggiori leghe europee.

Kevin Prince Boateng è nato a Berlino – allora ancora Berlino Ovest – il 6 marzo 1987 da madre tedesca e padre ghanese. È fratellastro di Jerome Boateng - nato dalla successiva relazione del padre con un’altra donna tedesca - difensore del Bayern Monaco e della Germania campione del mondo. Come il padre, anche Kevin-Prince ha avuto una vita sentimentale piuttosto movimentata: sposatosi a 20 anni con una ragazza italo-tedesca dalla quale ha avuto un figlio nel 2008, si è presto separato per cominciare una relazione con la showgirl italiana Melissa Satta, sposata nel 2016 dopo che lo aveva reso padre per la seconda volta.

Dotato di un fisico possente e atletico, oltre che di una buona tecnica di base, Kevin Prince Boateng è in grado di coprire praticamente tutti i ruoli di centrocampo avanzato, dal trequartista all’esterno destro fino anche alla seconda punta. Nonostante sia dotato di enormi potenzialità, la sua carriera ha subito diversi alti e bassi, dovuti a un carattere sicuramente esuberante ma anche piuttosto incostante.

Anche per questo, forse, Kevin-Prince Boateng in 12 anni di carriera professionistica ha accumulato innumerevoli trasferimenti e giocato nei campionati di mezza Europa, dalla Bundesliga alla Premier League, dalla Serie A alla Liga spagnola, andando a segno in tutti e quattro. I club per i quali è transitato sono stati nell’ordine: Hertha Berlino, Tottenham, Borussia Dortmund, Portsmouth, Genoa solo di passaggio verso il Milan – forse la squadra nella quale si è espresso al meglio – Schalke, 04 dove ha vissuto il momento più difficile della sua carriera, di nuovo Milan e infine Las Palmas.

Kevin Prince Boateng, al Milan gli anni migliori

In rossonero Kevin-Prince Boateng ha vissuto due fasi. Nella prima, fra il 2010 e il 2013 ha scritto probabilmente le pagine migliori della sua carriera di calciatore, giocando e segnando con continuità, sia in Serie A che in Champions League. Nella stagione 2010-11 Kevin-Prince, sotto la guida tecnica di Massimiliano Allegri, è stato fra i principali protagonisti della conquista dello scudetto, l’ultimo prima dell’inizio del dominio juventino. Nello stesso anno col Milan ha vinto anche la Supercoppa italiana. Di scarso rilievo, invece, il suo breve ritorno in rossonero durato pochi mesi all’inizio del 2016.

Dallo Schalke al Las Palmas

Nel 2013 Boateng passa allo Schalke 04 dove disputa una prima stagione di buon livello, ma sul finire della seconda viene messo fuori rosa per comportamento poco professionale e scarso rendimento Sei mesi difficili, poi il secondo passaggio al Milan, che attraversa un momento difficile e non lo aiuta, fino all’ingaggio nell’estate 2016 da parte del Las Palmas, dove Kevin-Prince sembra essersi ambientato e sta ricostruendosi la carriera.

La Nazionale

Di nazionalità tedesca e ghanese, Kevin-Prince Boateng ha giocato fin da ragazzo nelle Nazionali giovanili della Germania, per optare nel 2010 per il Ghana, pur fra mille traversie, compresa l’ultima, la sospensione a tempo indeterminato che gli ha inflitto la Federazione nel 2014 per aver insultato il commissario tecnico della Nazionale. Nel corso dei Mondiali 2010, in Germania-Ghana ha affrontato il fratello Jerome, da sempre con la Nazionale tedesca, primo caso di due fratelli avversari in una fase finale dei Mondiali.

Carta d'identità
Nome Kevin-Prince
Cognome Boateng
Data di nascita 06/03/1987
Nato a Berlin
Stato Ghana
Peso 86
Altezza 185
In campo
Numero di maglia 27
Ruolo Attacking Midfielder
Fascia Left/Centre/Right
Piede preferito Both
Nazionale Germany

News

Tutte le news

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.