Fiorentina

Storia, notizie e risultati della Fiorentina, club italiano fondato nel 1929.

L’Associazione Calcio Fiorentina è stata fondata nel 1929. I suoi natali sono – per così dire – nobili, essendo stata fondata dal marchese Luigi Ridolfi Vay da Verrazzano. La Fiorentina ha partecipato 80 volte al campionato di Serie A vincendo due volte lo Scudetto nella stagione 1955/56 e 1968/69. I Viola hanno vinto sei volte la Coppa Italia stagioni (1949/40 – 1960/61 – 1965/66 – 1974/75 – 1995/96 e 2000/01) e una Supercoppa Italiana nel 1999. In campo internazionale ha vinto una Coppa delle Coppe nella stagione 1960/61, vittoria che ha fatto della squadra toscana la prima italiana a vincere una competizione UEFA. 

Nella stagione 1992/93, dopo 54 anni di Serie A, la Fiorentina retrocede in serie cadetta. L’assenza dalla Serie A dura appena una stagione. Il produttore cinematografico Vittorio Cecchi Gori acquisisce la proprietà del club con risultati altalenanti. Meritano sicuramente menzione le due Coppe Italia (1995/96 e 2000/01) e la Supercoppa Italiana del 96.

L’estate del 2001 è davvero torrida per società e tifosi, il Tribunale Civile di Firenze apre una procedura di fallimento. Nonostante le cessioni di calciatori illustri come Batistuta, Toldo e Rui Costa, Cecchi Gori non riesce a risanare i conti. La squadra, privata dei suoi campioni, si classifica penultima e retrocede in Serie B. I calciatori, da tempo senza stipendio, mettono in mora la società che viene dichiarata fallita

La nuova vita della Fiorentina

Nel 2002 l’allora sindaco del capoluogo toscano, Leonardo Domenici, fonda la Fiorentina 1926 Florentia. La nuova squadra è iscritta al campionato di C2. L’imprenditore Diego Della Valle rileva la neonata società e la rinomina Florentia Viola. La squadra centra la promozione in C1 al primo tentativo ma, in virtù dei meriti sportivi e il bacino d’utenza, fu consentito alla squadra di compiere il doppio salto in Serie B, senza disputare il campionato di C1. Nel maggio 2003 Della Valle acquista il marchio e i colori ufficiali della vecchia Fiorentina, diventando così la ACF Fiorentina.

Nel 2004 i Viola conquistano la Serie A. Lo scandalo Calciopoli coinvolge anche i viola, che vengono penalizzati nelle stagioni 2005/2006 e 2006/2007. La Fiorentina però riuscì a qualificarsi comunque alla Coppa Uefa 2007/2008, arrivando fino in semifinale, dove fu sconfitta dagli scozzesi dei Glascow Rangers. Dopo l'era Prandelli, terminata nel 2010, sulla panchina si succedono Mihjailovic, Delio Rossi, Guerini, e per tre stagioni Vincenzo Montella.

Nel 2015/2016 arriva il portoghese Paulo Sosa che alla prima stagione porta la Fiorentina a conquistare il 5° posto in Serie A. Il 28 agosto 2016, la società festeggia il 90° anno di vita con un partita allo stadio Franchi. Nella stagione 2016/2017 i risultati sono più deludenti, sia in campionato, che in coppa: il Napoli elimina i Viola dalla Coppa Italia, il Borussia M'Gladbach li estromette dall'Europa League. Alla fine della medesima stagione finisce l'esperienza in viola del tecnico portoghese ed al suo posto arriva Stefano Pioli. 

La stagione 2017/2018 difficilmente sarà dimenticata dalla società e dai tifosi della Fiorentina. Il 4 marzo 2018, prima del 27° turno di Serie A contro l'Udinese, viene trovato senza vita in albergo il capitano Davide Astori. Inizia così un periodo di choc per il club che chiude il campionato all'8° posto sfiorando di poco la qualificazione in Europa League.

News

Tutte le news

Classifica

Classifica Serie A In casa Fuori casa
Pos Club PG V N P V N P DR PTI
4 Inter Inter 38 11 5 3 9 7 3 36 72
5 Lazio Lazio 38 9 5 5 12 4 5 40 72
6 Milan Milan 38 10 5 4 8 5 4 14 64
7 Atalanta Atalanta 38 9 6 4 7 6 4 18 60
8 Fiorentina Fiorentina 38 8 5 6 8 4 6 8 57
9 Torino Torino 38 8 6 5 5 9 5 8 54
10 Sampdoria Sampdoria 38 12 3 4 4 3 4 -4 54
11 Sassuolo Sassuolo 38 4 7 8 7 3 8 -30 43
12 Genoa Genoa 38 6 3 10 5 5 10 -10 41

Rosa

Portieri

Difensori

Centrocampisti

Attaccanti

Staff

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.