Emre Can

Il centrocampista tedesco, ma di origini turche, Emre Can è uno dei talenti del calcio moderno.

Emre Can nasce il 12 gennaio 1994 a Francoforte, ma da genitori turchi come lascia facilmente intuire il suo nome e cognome. Pur avendo la possibilità di scegliere la nazionalità turca, sceglie fin da subito di difendere i colori della Germania sia nelle selezioni giovanili che, successivamente, nella nazionale maggiore. 

A sei anni viene iscritto alla scuola calcio della squadra del posto, il SV Blau-Gelb Frankfurt, dove rimane fino al 2006, quando passa nell’Academy dell’Eintracht Francoforte. 

Nel corso della sua trafila nelle giovanili inizia a giocare come centrocampista, poi viene spostato in attacco. Nel 2009, quando ha solo 15 anni, il Bayern Monaco si accorge di lui e decide di metterlo sotto contratto. In Baviera torna a occupare stabilmente il ruolo di centrocampista centrale davanti alla difesa, una posizione ricoperta nel campionato di Regionalliga con il Bayern Monaco II.

Emre Can e il debutto con il Bayern Monaco

Il debutto di Emre Can in prima squadra arriva tre anni più tardi, quando Jupp Heynckes lo fa esordire da terzino sinistro nella Supercoppa di Germania del 12 agosto 2012 vinta 2-1 sul Borussia Dortmund (reti di Mandzukic e Muller per i bavaresi, Lewandowski per il BVB). Il suo primo approccio in Bundesliga arriva il 13 aprile successivo, nella partita con il Norimberga e per il primo gol basta aspettare due settimane, 1-0 casalingo contro il Friburgo. 

Con 7 presenze complessive contribuisce in minima parte alla stagione del “triplete” del Bayern, capace di vincere campionato, Coppa di Germania e Champions League. 

Karl Heinz Rummenigge lo definisce "uno dei più grandi talenti del calcio tedesco”, ma la concorrenza di Bastian Schweinsteiger, Luiz Gustavo e Javi Martínez lo spinge a cambiare aria e trasferirsi nell’estate del 2013 al Bayer Leverkusen. Con le “aspirine”, “L’operatore versatile” (questo il suo soprannome tradotto dal tedesco) resta una sola stagione (39 presenze e 4 gol), per poi passare al Liverpool, dove riesce a consacrarsi a livello internazionale: nei suoi 4 anni ad Anfield Road, infatti, Emre Can diventa un punto di riferimento del centrocampo dei Reds, entrando anche nel giro della nazionale tedesca.

Il gol dell’anno con il Liverpool e il passaggio alla Juventus

Vince il premio come miglior giovane del Liverpool nella stagione 2015-16, così come il doppio riconoscimento (dalla BBC e dalla Premier League) per il miglior gol della stagione 2016/2017, una rovesciata spettacolare realizzata contro il Watford. In Inghilterra si conferma giocatore dall’estrema duttilità e viene impiegato praticamente in ogni parte del campo, dalla difesa, al centrocampo fino alle posizioni più offensive. 

Arriva alla scadenza del suo contratto quadriennale e non rinnova, così è libero di accordarsi con un nuovo club a parametro zero. 

Non viene convocato per il Mondiale in Russia per via di un problema alla schiena, nel frattempo decide il suo futuro e si accorda con la Juventus, dove arriva nel pieno della maturità calcistica, a 24 anni, presentandosi così: «Il mio idolo da ragazzo? Zidane è stato uno dei miei miti. L’Italia? Il mio primo allenatore veniva da qui, era un grande tifoso juventino. Quando avevo 6-7-8 anni, mi diceva "un giorno giocherai per la Juventus" e io ora sono qui. È una grande storia. Quello era anche il periodo di Nedved e Del Piero, due dei miei preferiti». Ama vestire alla moda ed è molto riservato, come si può evincere anche dai suoi aggiornamenti sui social non così frequenti. A livello religioso è un musulmano osservante, molto attivo anche per quello che riguarda le cause umanitarie.

Carta d'identità
Nome Emre
Cognome Can
Data di nascita 12/01/1994
Nato a Frankfurt am Main
Stato Germany
Peso 82
Altezza 184
In campo
Numero di maglia 23
Ruolo Central Midfielder
Fascia Centre/Right
Piede preferito Right
Nazionale Germany

News

Tutte le news

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.