Claudio Marchisio

Tutto quello che c'è da sapere sul centrocampista bianconero

Claudio Marchisio nasce il 19 gennaio 1986 a Torino e se non fosse stato per una parentesi di una stagione in prestito all’Empoli, avrebbe legato il suo nome e la sua storia calcistica interamente alla quella della Juventus. 

“Il Principino” o “il Piccolo Lord”, come da soprannomi che gli sono stati dati per via della sua eleganza e precisione nel vestirsi (agli allenamenti nelle giovanili si presentava in giacca e camicia), cresce infatti nel vivaio bianconero, cominciando a giocare da attaccante e indossando la maglia numero 10 (il suo idolo era Del Piero). 

Con il passare degli anni il suo ruolo è mutato, da 10 è passato a essere un 8 e in molti lo hanno identificato nel corso della sua esperienza giovanile associandolo a ex juventini del passato come Tardelli e Conte. Il suo esordio in prima squadra arriva nella stagione del post-calciopoli, con la Vecchia Signora retrocessa in Serie B. In quel campionato lui ha 20 anni e con Deschamps in panchina si ritaglia un grande spazio, collezionando complessivamente 26 presenze e contribuendo attivamente al ritorno in Serie A. 

Marchisio, il prestito all’Empoli e una vita nella Juventus

Per non frenare la sua ascesa la Juventus sceglie di mandarlo così in prestito nell’Empoli (insieme al compagno di squadra Sebastian Giovinco), un club che gli consente di non far scendere il suo minutaggio e di giocare ancora con continuità. L’esperienza va alla grande, così tanto che la società bianconera decide di richiamarlo alla base, non lasciandolo più andare via. 

Le 29 presenze complessive in Toscana tra Serie A, Coppa Italia e Coppa Uefa, sono dunque le sole di Claudio Marchisio lontano dalla squadra del suo cuore e con la quale gioca per 11 stagioni, entrando nella top 10 dei calciatori con più presenze, dietro solamente a Del Piero, Buffon, Chiellini, Scirea, Conte, Tacchinardi e Furino.

Con la maglia bianconera ha vinto 6 scudetti, 3 supercoppe italiane e 3 coppe Italia, oltre ovviamente al campionato di Serie B della sua prima vera stagione da professionista. 

Nazionale e le passioni: dal tartufo alla PlayStation

In Nazionale gioca praticamente in tutte le selezioni giovanili, fino ad arrivare a quella vera e propria nell’agosto del 2009. È sposato con l’ex azzurra under 16 di tennis Roberta Sinopoli, con la quale ha dato alla luce due figli, Davide e Leonardo. 

Tra le sue passioni al di là del calcio ci sono i francobolli e i vini, di cui è un collezionista, più le auto di lusso e il tartufo: dopo il suo primo gol in Champions League, quello al Nordsjaellands, ad Alba è stato premiato con un tartufo bianco da 100 grammi. Gli piacciono molto anche i videogame ed è un accanito videogiocatore di FIFA su PlayStation.

Alla fine di questa stagione molto probabilmente lascerà la Juventus per andare all’estero, visto che Marchisio ha spiegato di non poter giocare in un’altra squadra italiana che non sia quella bianconera. Su di lui ha manifestato interesse in particolare il New York City, che lo vorrebbe portare in MLS.

Carta d'identità
Nome Claudio
Cognome Marchisio
Data di nascita 19/01/1986
Nato a Torino
Stato Italy
Peso 74
Altezza 180
In campo
Numero di maglia 8
Ruolo Central Midfielder
Fascia Centre
Piede preferito -
Nazionale Italy

News

Tutte le news

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.