Bayern Monaco

Il Bayern Monaco è il club che ha vinto più trofei in Germania e tra le società più titolate a livello internazionale.

La capitale della Baviera si trova nell’estremo Sud della Germania, ma al centro pulsante della Bundesliga. Anzi, sul trono: con 28 campionati vinti, 18 Coppe di Germania, 7 Supercoppe nazionali e 6 Coppe di Lega il Bayern Monaco è la squadra tedesca più titolata del Paese. Il primo posto in campionato conquistato a maggio del 2018 ha stabilito inoltre un nuovo record: mai nessuno in Germania era riuscito a vincere sei titoli nazionali consecutivi. 

Un palmarès reso ancora più leggendario dai trionfi internazionali: le 5 Coppe dei Campioni/Champions League vinte (la prima nel 1974, l’ultima nel 2013) ne fanno il terzo club più vincente nella massima competizione europea, alle spalle di Real Madrid e Milan e alla pari del Barcellona e Liverpool.

Se poi aggiungiamo anche 3 Coppe Intercontinentali/Mondiali per club, 1 Coppa Uefa, 1 Coppa delle Coppe e 1 Supercoppa Europea, il ritratto di regina del calcio teutonico si materializza all’istante. Anche perché è l’unica società tedesca ad aver centrato, nel 2012-13, il triplete (campionato, coppa nazionale e Champions League). Inoltre, è tra le uniche tre in Europa (le altre due sono Juventus e Ajax) ad aver vinto tutte e tre le principali competizioni Uefa per club e, almeno una volta, tutti i tornei Uefa a cui ha preso parte. 

Bayern Monaco: una storia che ha inizio nel 1900

L’ultracentenaria storia del Fußball-Club Bayern München - maglia tradizionalmente dominata dal rosso e bandiera bavarese nello stemma - ha inizio il 27 febbraio 1900, per iniziativa di alcuni membri della polisportiva MTV 1879 München. Inizialmente i colori sono quelli bavaresi (bianco e azzurro), ma la fusione con il Münchner SC porta nel 1905 all’attuale colorazione della casacca bianco-rossa. Indossata, nel corso dei decenni, da campioni di livello planetario. Per rendersene conto, basta sfogliare la rosa della Hall of Fame del club: da Gerd Müller (recordman per presenze e reti) e Karl-Heinz Rummenigge a Paul Breitner e Lothar Matthäus e ancora pesi massimi come Klaus Augenthaler, Uli Hoeness, Oliver Kahn o Sepp Maier. Fino ai più recenti Miroslav Klose, Arjen Robben, Franck Ribery, Philipp Lahm, Thomas Müller, Manuel Neuer e Robert Lewandowski.

Dimenticarsene qualcuno è facilissimo, ma lui no, se non l’abbiamo nominato finora è perché merita una citazione a parte: stiamo parlando ovviamente del “Kaiser” Franz Beckenbauer, due volte Pallone d’Oro, capitano dal 1970 al 1977 e primo ad alzare al cielo al Coppa dei Campioni, oggi presidente onorario. Semplicemente, il monumento vivente del Bayern Monaco. Beckenbauer è stato anche uno degli allenatori più importanti della formazione bavarese, insieme a figure del calibro di Jupp Heynckes (vincitore dell’ultima Champions League nel 2013), Otto Rehhagel, Felix Magath, Louis Van Gaal e Pep Guardiola. Tra loro spiccano anche due italiani: Giovanni Trapattoni, sulla panchina tra il 1994 e il ’95 e poi ancora tra il ’96 e il ’98, e Carlo Ancelotti, l’ultimo arrivato all’Allianz Arena (stadio della società dal 2005, per una capienza di circa 75 mila posti). 

Tra le curiosità che riguardano il Bayern Monaco, c’è il fatto di essere a tutti gli effetti una società polisportiva: oltre al calcio maschile e femminile, annovera anche le sezioni di basket, pallamano, tennistavolo, scacchi, bowling e addirittura una sezione che forma arbitri in collaborazione con la Federazione.

La stagione 2019: in panchina Niko Kovac

Come detto, la Champions League manca dal 2013, quando in panchina c'era Jupp Heynckes: da allora i bavaresi hanno provato a più riprese a riportare in Baviera il trofeo per club più importante d'Europa. Prima con Pep Guardiola, poi con Carlo Ancelotti, poi ancora con Heynckes, ma senza successo. Se il dominio in Germania è al sicuro, il pallino del Bayern Monaco è tornare al più presto sul trono continentale. Dall'estate del 2018 in panchina c'è Niko Kovac, autore di un'ottima stagione alla guida dell'Eintracht Francoforte, con il quale è riuscito a vincere nel 2018 una Coppa di Germania, battendo in finale proprio la sua attuale squadra.

Partite e risultati

  • 06/04 ore 18:30Risultato finale

    Logo Bayern MonacoBayern Monaco Logo Bayern MonacoBorussia Dortmund 5 - 0

  • 14/04 ore 15:30Risultato finale

    Logo Fortuna DüsseldorfFortuna Düsseldorf Logo Fortuna DüsseldorfBayern Monaco 1 - 4

  • 20/04 ore 15:30Risultato finale

    Logo Bayern MonacoBayern Monaco Logo Bayern MonacoWerder Brema 1 - 0

  • Max-Morlock-Stadion - Nürnberg

    Logo 1. FC Nürnberg1. FC Nürnberg Logo 1. FC NürnbergBayern Monaco

News

Tutte le news

Classifica

Classifica Bundesliga In casa Fuori casa
Pos Club PG V N P V N P DR PTI
1 Bayern Monaco Bayern Monaco 30 11 3 1 11 1 1 50 70
2 Borussia Dortmund Borussia Dortmund 30 13 2 0 8 4 0 36 69
3 RB Leipzig RB Leipzig 30 9 5 1 9 2 1 34 61
4 Eintracht Francoforte Eintracht Francoforte 30 8 3 4 7 5 4 23 53
5 Borussia Mönchengladbach Borussia Mönchengladbach 30 9 2 4 6 4 4 12 51
6 Hoffenheim Hoffenheim 30 7 5 3 6 6 3 24 50
7 Bayer Leverkusen Bayer Leverkusen 30 8 1 6 7 2 6 5 48
8 Werder Brema Werder Brema 30 7 5 3 5 5 3 10 46
9 Wolfsburg Wolfsburg 30 6 5 4 7 2 4 3 46

Rosa

Portieri

Difensori

Centrocampisti

Attaccanti

Staff

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.