Athletic Bilbao

Storia e aneddoti sull’Athletic Bilbao, una delle squadre più importanti della Liga. I baschi, come Real Madrid e Barcellona, non sono mai retrocessi dalla Primera División.

L’Athletic Bilbao è senza dubbio tra le squadre spagnole più affascinanti: è una delle più antiche in Spagna e maggiormente legata alle sue tradizioni. La storia del club comincia sul finire dell’800, quando i marinai delle navi inglesi che attraccavano al porto di Bilbao importarono il "football". Fu così che nacque una squadra, l’Athletic, profondamente legata sia alle sue origini - da qui la ragione della lettera ‘h’ nel nome, ovvero “Atletico” nella forma inglese - sia al suo territorio. Proprio questo secondo punto contraddistingue la caratteristica principale del club: è l’unica squadra a tesserare soltanto giocatori baschi, di nascita o di svezzamento calcistico. Una particolarità che nella storia ha saputo ripagare coi risultati: l'Athletic Bilbao è l’unica squadra, assieme a Real Madrid e Barcellona, a non essere mai retrocessa dalla Primera División.

Un primato che condivide col suo vecchio stadio, il San Mamés, conosciuto come “La Catedral”. Costruito nel 1913, ha ospitato tutte le edizioni della Liga prima di venire distrutto e sostituito, 100 anni dopo, dal nuevo San Mamés. Quando si visita il San Mamés è inevitabile fare una sosta davanti alla statua di Rafael Moreno Aranzadi, meglio conosciuto come Pichichi. Famoso attaccante degli anni ’20, morto giovanissimo, è diventato una sorta di custode dello stadio, al punto che tradizione vuole che ogni squadra che ci giochi per la prima volta debba omaggiarlo con un mazzo di fiori. Il giusto tributo da pagare alla storia.

Gli ultimi titoli vinti dal club risalgono alla stagione 1982/83, quando il l'Athletic Bilbao si laurea campione di Spagna al termine di una lotta serrata con il Real Madrid. I rojiblancos la spuntano soltanto all’ultima giornata vincendo a Las Palmas, mentre il Real cade 1-0 contro il Valencia. Una vittoria, questa, che porta in strada un milione di tifosi provenienti da tutta la Biscaglia. Per l’occasione la squadra percorre su una barca (battezzata Athletic) il fiume Nervión e i supporters, posizionati su entrambe le sponde, possono finalmente omaggiare i giocatori con un lungo applauso.

Nella stagione successiva l'Athletic bissa la vittoria in campionato e aggiunge al proprio palmarès la coppa nazionale dopo aver sconfitto 1-0 il Barcellona in finale. Questo match, però, è rimasto tristemente noto per la gigantesca rissa tra i giocatori scoppiata a fine partita.

Athletic Bilbao, il palmares

Fino ad oggi il club basco ha messo in bacheca 8 titoli nazionali, 23 Coppe del Re e 2 Supercoppe di Spagna; l’ultima delle quali vinta nel doppio confronto dell’agosto del 2015 contro il Barcellona (4-0 al San Mames e 1-1 al Camp Nou).

Partite e risultati

News

Tutte le news

Classifica

Classifica Liga In casa Fuori casa
Pos Club PG V N P V N P DR PTI
8 Espanyol Espanyol 5 2 0 0 0 1 0 1 7
9 Real Sociedad Real Sociedad 5 0 0 1 2 1 1 0 7
10 Getafe Getafe 5 1 1 1 1 0 1 0 7
11 Eibar Eibar 5 2 0 1 0 1 1 -1 7
12 Athletic Bilbao Athletic Bilbao 4 1 2 0 0 1 0 1 6
13 Real Betis Real Betis 5 1 1 1 0 2 1 -2 6
14 Villarreal Villarreal 5 0 1 2 1 1 2 -1 5
15 Valencia Valencia 5 0 2 0 0 2 0 -2 4
16 Levante Levante 5 0 1 2 1 0 2 -3 4

Rosa

Portieri

Difensori

Centrocampisti

Attaccanti

Staff

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.