Atalanta

La squadra della Dea: l'Atalanta

Nata dalla scissione dalla Giovane Orbia, l’Atalanta Bergamasca Calcio è stata fondata nel 1907. Con 54 campionati di Serie A alle spalle, è la squadra con più partecipazioni alla massima serie tra le rappresentanti di città non capoluogo di regione. Per tale ragione, è detta la “Regina delle Provinciali”. Con 13 promozioni dalla Serie B alla Serie A, è la squadra che più di tutte ha fatto il passaggio di categoria dalla serie cadetta alla massima divisione. In bacheca l’Atalanta ha una sola Coppa Italia, conquistata nella stagione 1962/63 dopo aver vinto la finale con il Torino (3-1), giocata sul campo neutro del Giuseppe Meazza di Milano.

L’anno seguente l’Atalanta partecipa per la prima volta alla Coppa delle Coppe. L’esordio è amaro, i bergamaschi sono eliminati al primo turno dallo Sporting Lisbona dopo uno spareggio giocato sul campo neutro di Barcellona e finito ai tempi supplementari con il risultato di 3-1 per i portoghesi. Molto meglio la seconda esperienza di Coppa delle Coppe: l’Atalanta si guadagna l’accesso alla competizione europea dopo aver perso in finale di Coppa Italia con il Napoli nella stagione 1986/87. Avendo vinto lo scudetto, i partenopei lasciano il posto alla squadra bergamasca, che proprio in quella stagione era retrocessa in Serie B sotto la guida di Nedo Sonetti.

Atalanta: arriva Mondonico

L’anno seguente, è il 1987/88, sulla panchina degli Orobici arriva Emiliano Mondonico. Nelle sapienti mani dell’allenatore cremonese, l’Atalanta si lancia in un’incredibile cavalcata che non soltanto riporta la squadra in Serie A, ma anche alla semifinale di Coppa delle Coppe persa contro i belgi del Malines.

Nonostante l’eliminazione, è un traguardo sorprendente che iscrive di diritto l’Atalanta nel libro della storia del calcio essendo stato il secondo e ultimo club di un campionato cadetto ad aver raggiunto il miglior risultato di sempre nelle coppe europee. L’unico club a esserci riuscito in precedenza, è stato il Cardiff, nel 1968. L’anno successivo l’Atalanta ottiene un ottimo sesto posto in Serie A che le vale l’accesso alla Coppa UEFA, qualificazione ottenuta per la prima volta dalla compagine bergamasca. A cavallo con il nuovo decennio, l'Atalanta cambia proprietà, dopo la scomparsa di Cesare Bortolotti. A prendere le redini della società è Antonio Percassi.

Gli anni Novanta

Dopo le prime stagioni di buoni risultati, nella stagione 1993/1994 arriva la B: retrocedono Piacenza, Udinese, Atalanta e Lecce. Alla guida di quella squadra un giovane Francesco Guidolin, che nelle ultime giornate lasciò la panchina a Cesare Prandelli. L'Atalanta cambia ancora proprietà, e il nuovo patron Ivan Ruggeri sceglie di nuovo Emiliano Mondonico, che riporta subito la squadra in Serie A. Tra le fila nerazzurre esplodono in quegli anni giocatori come Christian Vieri e Filippo Inzaghi: il regno di Mondonico termina con la retrocessione in Serie B nella stagione 1997/1998.

Gli anni Duemila

Nel campionato a cavallo tra i due millenni (1999/2000) la squadra torna in Serie A (in panchina Giovanni Vavassori), ma l'ascensore tra le due categorie dura per qualche stagione, fino al campionato cadetto vinto nel 2006 con Stefano Colantuono. La tranquillità dura solo pochi anni, perché i bergamaschi scendono di nuovo in B al termine della stagione 2009/2010. Nel giugno di quell'anno Antonio Percassi acquista il 70% delle azioni della squadra da Alessandro e Francesca Ruggeri, figli di Ivan, scomparso nel 2008 per un aneurisma. Da allora, nonostante gli scandali che hanno coinvolto il capitano Cristiano Doni nell'ambito dell'Operazione Last Bet, e che hanno rischiato di tramutarsi anche in punti di penalità per la squadra, l'Atalanta ha navigato in campionato sempre in acque tranquille. Dalla stagione 2016/2017 in panchina c'è Giampiero Gasperini, che ha preso il posto di Edoardo Reja.

Partite e risultati

News

Tutte le news

Classifica

Classifica Serie A In casa Fuori casa
Pos Club PG V N P V N P DR PTI
4 Roma Roma 15 6 0 2 5 2 2 17 35
5 Lazio Lazio 15 3 2 2 7 0 2 17 32
6 Sampdoria Sampdoria 15 6 0 1 2 3 1 8 27
7 Milan Milan 16 4 2 2 3 1 2 2 24
8 Atalanta Atalanta 16 5 2 1 1 3 1 3 23
9 Torino Torino 16 2 4 1 3 4 1 0 23
10 Fiorentina Fiorentina 16 4 1 2 2 3 2 7 22
11 Bologna Bologna 16 2 3 3 4 0 3 -1 21
12 Chievo Chievo 16 3 3 2 2 3 2 -9 21

Rosa

Portieri

Difensori

Centrocampisti

Attaccanti

Staff

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.