Real Madrid - Bayern Monaco 2:2 risultato e statistiche della partita

Tutto sulla partita Real Madrid-Bayern Monaco giocata il 01 maggio 2018: scopri il risultato, guarda gli highlights, i goal e le leggi le statistiche.

0 condivisioni 0 commenti

Le formazioni

Cronaca

Curiosità

  • Robert Lewandowski non trova il gol da quattro partite di Champions League con il Bayern Monaco, la striscia di astinenza più lunga con la squadra bavarese. Non ha mai mancato l’appuntamento con il gol per cinque sfide di fila nella competizione.
  • Nessun giocatore del Bayern Monaco ha preso parte attiva a più gol di Joshua Kimmich in questa Champions League (sei, con tre reti e tre assist).
  • Cristiano Ronaldo ha segnato nove gol al Bayern Monaco in Champions League: l’unico giocatore ad aver realizzato più gol contro una singola avversaria nella competizione è stato lo stesso Ronaldo (10 vs Juventus).
  • A Monaco, Cristiano Ronaldo non ha segnato (o effettuato tiri nello specchio) per la prima volta in questa Champions. Tuttavia in questa competizione ha realizzato 54 gol in 48 presenze al Bernabeu, inclusi 13 nelle ultime sette sfide.
  • Gli ultimi tre gol di Marco Asensio in Champions League sono arrivati da subentrato (tutti nella fase a eliminazione diretta): due di questi contro il Bayern e uno contro la Juventus.
  • Il Real Madrid non ha ricevuto alcun cartellino rosso nelle ultime 57 gare di Champions League, la striscia aperta più lunga nella competizione. L’ultimo giocatore dei Blancos a essere espulso è stato Sergio Ramos nel novembre 2013, contro il Galatasaray.
  • Inoltre il Bayern non tiene la porta inviolata da 13 trasferte di Champions, la sua striscia negativa più lunga nella competizione (eguagliata quella tra aprile 1999 e dicembre 2000).
  • Il Bayern non vince da due partite di Champions League (1N, 1P): non arriva a tre sfide di fila senza successi nella competizione dal 2009 (tra settembre e novembre).
  • Sotto Zinedine Zidane, il Real Madrid non è mai stato eliminato in Champions League, passando il turno in tutte e otto le sfide a eliminazione diretta. In particolare hanno vinto sette delle otto partite a eliminazione diretta giocate in casa (1P).
  • Il Real Madrid ha trovato il gol in ognuna delle sue ultime 41 partite di Champions League al Bernabeu (dallo 0-2 contro il Barcellona nell’aprile 2011). In questo parziale ha ottenuto 34 successi, cinque pareggi e due sole sconfitte (inclusa la più recente contro la Juventus).
  • L’ultima vittoria esterna del Bayern contro il Real è arrivata nel maggio 2001, proprio nelle semifinali di Champions League (1-0 con gol di Giovane Elber).
  • Il Bayern Monaco ha perso gli ultimi sei incontri contro il Real Madrid (tutti nella fase a eliminazione diretta di CL), la sua striscia di sconfitte più lunga contro un singolo avversario in competizioni europee.
  • Bayern Monaco e Real Madrid si affronteranno per la 26a volta in competizioni europee, più di ogni altra sfida. I blancos sono ora a 12 successi contro gli 11 del Bayern (due pareggi).
  • Nei sette precedenti di Champions League in cui una squadra ha perso la sfida d’andata in casa 1-2, non ha mai passato il turno.

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.