Real Madrid, suggestione Haaland: può essere l'erede di Benzema

Florentino Perez vuole il norvegese per farne l'erede futuro del bomber transalpino e spezzare definitivamente la maledizione dell'attacco.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

In attesa di capire se, come e soprattutto quando la stagione potrà riprendere, il Real Madrid progetta le prime mosse di mercato per il futuro. L'obiettivo di Florentino Perez è quello di intervenire un po' in tutti i reparti; anche in attacco, dove Karim Benzema, 32 anni, non può più essere lasciato così solo, costretto a straordinari che sul lungo periodo ha dimostrato di non poter reggere. Va detto, inoltre, che lì davanti i Merengues dovranno fare una bella pulizia di gente che ormai non rientra più nel progetto. Da Bale, destinato a tornare in Inghilterra, fino a Mariano Diaz, per poi passare anche a Luka Jovic, grande bluff della scorsa estate per il quale si sarebbero mosse Milan e Napoli.

Detto questo, con Benzema nella situazione di cui sopra, ecco che il Real Madrid dovrà giocoforza pensare a chi sarà l'erede del centravanti francese a partire dal 2022, anno nel quale scadrà il contratto del bomber ex Lione. Dopo aver sfogliato la margherita, Florentino avrebbe deciso di andare con forza su Erling Braut Haaland: il progetto di mercato studiato attorno al norvegese non prevede necessariamente il suo acquisto durante la prossima estate, ma al massimo entro il 2021. Haaland, che a gennaio ha lasciato Salisburgo per accasarsi al Borussia Dortmund, in stagione ha toccato quota 40 gol, 10 dei quali segnati in Champions League.

Inutile dire che un possibile apprendistato al fianco di Benzema non potrebbe che fargli bene, ma nella capitale spagnola sanno che mettere le mani sopra al talento scandinavo non sarà affatto facile. Occorre lavorare ai fianchi sia lui che il padre, ma anche Mino Raiola, col quale è in ballo l'affare legato a Paul Pogba. Il BVB, a gennaio, ha speso oltre 60 milioni di euro tra parte fissa, commissioni e bonus vari, cifra destinata a salire ulteriormente qualora Haaland dovesse confermarsi anche da  qui in poi. Per questo l'interesse dei tedeschi è quello di tenerlo ancora almeno un anno. Poi, com'è naturale che sia, per il bomber ex Molde si prospetterà un ulteriore salto in alto.

Calciomercato Real Madrid Haaland
Erling Braut Haaland, centravanti del Borussia Dortmund: il bomber norvegese piace al Real Madrid, che sta progettando di portarlo in Spagna entro due anni per farne l'erede di Benzema

Real Madrid, post Benzema cercasi: il prescelto è Haaland

L'acquisto eventuale di Haaland escluderebbe, a meno di colpi di scena, gli arrivi di Neymar o Kylian Mbappé, perché l'investimento sul norvegese sarebbe già di primissimo livello. Certo che il fascino di una prima linea composta solo da post millennials stuzzica non poco l'ambiente madridista: con il norvegese molto probabilmente giocherebbero Vinicius Junior, suo coetaneo, il talentuoso Rodrygo, Takefusa Kubo e Reinier, l'ultimo gioiello arrivato sul mercato, un classe 2002 per il quale il Real Madrid ha speso 30 milioni di euro durante la scorsa sessione invernale, strappandolo al Flamengo.

Inoltre, il norvegese risolverebbe definitivamente l'annoso problema del post Benzema: negli ultimi 7 anni, il Real Madrid ha speso oltre 115 milioni di euro solo per il reparto d'attacco, non ottenendo alcun risultato. In seguito alla cessione di Gonzalo Higuain datata 2013, infatti, hanno praticamente fallito tutti, dalle soluzioni casalinghe come Alvaro Morata e Borja Mayoral fino al già citato Luka Jovic, pagato oltre 60 milioni di euro all'Eintracht. In mezzo, tra gli altri, troviamo anche il fugace passaggio di Javier Hernandez e il ritorno di Mariano Diaz, acquistato dal Lione dopo un biennio decisamente positivo.

Risultato? Benzema, a oggi, è ancora l'unica freccia di livello di un attacco che dovrebbe essere storicamente stellare. In questa stagione, il francese aveva cominciato abbastanza bene, salvo poi perdersi nell'anno nuovo. Da quando la Liga è ripresa, il numero 9 ha segnato solo 2 gol. Per questo serve linfa nuova, qualcuno che possa finalmente raccogliere il testimone di uno degli attaccanti più efficaci della storia del club, cominciando un capitolo nuovo e tutto da scrivere. Quel giocatore potrebbe essere Haaland, che sui siti spagnoli ha raccolto consensi trasversali da parte del popolo madridista. E, vedendolo dominare in campo, non potrebbe essere altrimenti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.