Olimpiadi, Malagò: "Non è detto che si disputino in estate"

L'agenda sportiva internazionale sarà stabilita dall'epidemia del coronavirus.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Queste le parole del presidente del Coni Giovanni Malagò sulla possibile data in cui verranno disputate le Olimpiadi di Tokyo:

Inizialmente era uscita la notizia che i Giochi fossero spostati all'estate del 2021. Non è così. Non è detto che inizieranno nella stessa data a luglio 2021, ad un anno esatto di distanza. Potrebbero magari svolgersi un po' prima, a giugno. L'agenda la detta il coronavirus. Le federazioni hanno già scritto che si adegueranno allo spostamento di data. Lo hanno già fatto atletica leggera e nuoto. La scelta della data di Tokyo comanderà a cascata su tutto il resto del calendario internazionale.

Olimpiadi, Malagò: "Non è detto che si disputino in estate"

In merito all'età di alcuni atleti, nel suo intervento a SkySport Malagò ha aggiunto:

Ho sempre saputo che stavano lavorando per trovare una soluzione tenendo conto della realtà dei fatti. A questo tavolo è arrivato un convitato di pietra e il coronavirus ha dettato l'agenda. Immaginate cosa significa ripianificare, pensate solo al villaggio olimpico. Questa è una classica situazione in cui devi perdere di meno. Ho parlato con la Pellegrini, 32 anni per una nuotatrice sono tantissimi, ma sapere che c'è ora elemento certo è meglio. Ho parlato con Elisa Di Francisca. Le ho detto che il prossimo anno sarà ancora più bello. Su Aldo Montano ci dobbiamo lavorare. Ma non perderemo nessuno per strada.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.