Bayern Monaco, i calciatori dicono sì al taglio degli stipendi

Per aiutare nella causa dell'emergenza Coronavirus, tutti i membri della rosa si ridurrà l'ingaggio di circa il 20%.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Il mondo del calcio continua a fare i conti con i danni, soprattutto economici, che gli stop dei campionati causati dall'emergenza Coronavirus porteranno all'intero sistema. E l'ultima risposta arriva dal Bayern Monaco.

In queste settimane sono state discusse da diverse società in giro per il vecchio continente delle proposte sulla riduzione degli ingaggi dei calciatori, in modo da tamponare le ovvie perdite dal punto di vista monetario che ci sono (e ci saranno) dal momento delle sospensioni dei tornei.

Se n'è parlato in Italia, anche se l'Assocalciatori continua a frenare nell'attesa di capire cosa ne sarà del campionato, e in Spagna dove la rosa del Barcellona è in trattativa con la dirigenza per un netto taglio degli stipendi. A fare la prima mossa fra i grandi club d'Europa però è il Bayern Monaco.

Ivan Perisic
Il Bayern Monaco accetta la riduzione degli stipendi

Bayern Monaco: giocatori, staff tecnico e dirigenti si tagliano lo stipendio del 20%

Lo rivela Christian Falk, cronista tedesco di BILD: stando a quanto riportato del quotidiano sportivo, giocatori, staff tecnico e i dirigenti del Bayern Monaco hanno deciso di ridurre volontariamente tutti i rispettivi ingaggi di circa il 20%.

La somma "risparmiata" dalle casse della società campione di Germania sarà immediatamente girata a tutti quanti i dipendenti del club bavarese che in questo momento non possono lavorare per via dell'allerta sanitaria. Questa mossa era stata già annunciata da altre tre squadre del campionato di Bundesliga: Borussia Moenchengladbach, Werder Brema e Schalke 04.

Questo bel gesto di solidarietà è stato deciso dopo un vertice in cui erano presenti tutte le alte sfere del Bayern Monaco (Kahn, Rummenigge e Salihamidzic) con una delegazione dello spogliatoio composta da Neuer, Alabam Kimmich, Thiago Alcantara e Lewandowski che pochi giorni fa aveva già donato un milione di euro per la causa. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.