Inter, non solo Kumbulla: Vertonghen nuova idea, ma spunta N'Dicka

Skriniar tornerà sul centro-destra, il francese dell'Eintracht sarà l'alternativa a Bastoni. Trattativa serrata per l'italo-albanese: il Verona chiede 25 milioni di euro.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Si chiama Evan N’Dicka, ha 20 anni e, da qualche giorno, è diventato uno degli obiettivi di mercato dell’Inter. Secondo quanto riportato da Tuttosport, i nerazzurri avrebbero posato l’occhio sull’interessante difensore francese attualmente in forza all’Eintracht di Francoforte, club che lo ha lanciato a grandi livelli nella stagione in cui, i bianconeri, sfiorarono l’accesso alla finale di Europa League. N’Dicka piace molto ai vertici interisti, ma soprattutto ad Antonio Conte, alla ricerca continua di un nuovo Milan Skriniar da schierare sul centro-sinistra della sua difesa. Lo slovacco, infatti, ha dato impressione di rendere meglio a destra, per cui occorre trovare trovare in profilo che possa dare rotazioni ad Alessandro Bastoni.

N’Dicka sarebbe l’identikit perfetto, per tutta una serie di ragioni: l’Eintracht lo valuta attualmente 25 milioni di euro, una cifra mediamente alta e raggiunta in breve tempo, per via dell’asta europea che sul talento transalpino potrebbe scatenarsi di qui a breve. Tra le tante squadre che lo seguono, pare esserci anche il Milan, alle prese con una de-mirabellizazione della squadra che porterebbe i rossoneri a dare carta bianca a Ralf Rangnick, uno che stravede per N’Dicka. Insomma, la strada è impervia ma il francese classe 1999, che può essere anche adattato sulla fascia mancina, gode di ottima stima da parte della dirigenza nerazzurra.

La sua alternativa, sicuramente più a buon mercato, potrebbe essere rappresentata da Jan Vertonghen, belga in scadenza di contratto con il Tottenham. Il centrale non ha ancora deciso se rinnovare o meno, ma qualora decidesse di liberarsi a zero ecco che Marotta ci penserebbe seriamente. La voglia di mettere dentro un elemento di esperienza c’è ed è molto forte. Inoltre, l’ex amministratore delegato della Juventus, è uno specialista della categoria. L’eventuale acquisto di Vertonghen, inoltre, avrebbe ricevuto anche il parere positivo di Romelu Lukaku, che con lui ha condiviso parecchie esperienza in nazionale. A 33 anni, il suo può essere un innesto interessante.

Calciomercato Inter N'Dicka Vertonghen Kumbulla
Marash Kumbulla, difensore del Verona: il classe 2000 viene da una stagione oltre modo positiva e ha catturato le attenzioni di tutti. L'Inter lo tratta da mesi, ma il Verona chiede almeno 25 milioni di euro per lasciarlo andare

Calciomercato, l'Inter stringe per Kumbulla: sul piatto due contropartite

La trattativa più avviata per quanto riguarda la difesa rimane però quella legata a Marash Kumbulla, centrale classe 2000 del Verona, per il quale l’Inter sta già lavorando da parecchio tempo. Albanese di origine ma italiano di passaporto – è nato a Peschiera del Garda -, Kumbulla è stato individuato per il post Diego Godin, dato che l’uruguayano molto probabilmente lascerà il gruppo già nella prossima finestra di mercato. Con l’Hellas i rapporti sono ottimi e, nella trattativa, Marotta potrà inserire i cartellini di Federico Dimarco ed Eddy Salcedo, entrambi già in Veneto ma con la formula del prestito.

Questo perché il nodo è sempre rappresentato dalla valutazione del cartellino: per Kumbulla, il presidente del Verona Maurizio Setti chiede non meno di 25 milioni di euro. Considerato che l’Inter dovrà spendere parecchio anche negli altri reparti, le pretese dell’Hellas vanno abbassate. I rapporti tra le società però sono ottimi, tanto che prima del rinnovo con il Manchester United, l’Inter aveva intenzione di prestare all’Hellas il talentuoso centrocampista Chong. Insomma, se la trattativa per N’Dicka è la più affascinante, quella per Kumbulla sembrerebbe essere la più concreta. E, in ogni caso, gli innesti in difesa saranno almeno due, a meno che negli uffici di Zhang non venga recapitata un’offerta da oltre 60 milioni di euro per Skriniar. In quel caso, se ne ragionerà.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.