Barcellona e il futuro di Coutinho: può tornare in Premier League

Il brasiliano non verrà riscattato dal Bayern Monaco e i blaugrana lavorano per ricollocarlo. Cinque inglesi interessate: spunta l'ipotesi Liverpool.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un profilo da rilanciare, ma che ha dalla sua qualità straordinarie. Potrebbe essere tracciato così un mini identikit di Philippe Coutinho, uno dei giocatori più chiacchierati del momento. Alle soglie dei 28 anni, che il talento paulista compirà a giugno, il trequartista verdeoro deve però ancora trovare una dimensione adatta per tornare a splendere come durante il suo periodo passato al Liverpool. Ad Anfield ha conquistato il pubblico grazie soprattutto al sapiente lavoro fatto su di lui da Jurgen Klopp, capace di trasformarlo da talento offensivo discontinuo a interno di centrocampo con licenza di colpire. Nel nuovo ruolo Coutinho si è imposto, tanto che nel mercato invernale del 2018 il Barcellona aveva deciso di investire 120 milioni di euro per assicurarselo.

Le cose, come peraltro ben sappiamo, non sono andate come ci si attendeva: dal suo arrivo in blaugrana, Coutinho non è mai riuscito a conquistarsi la fiducia di allenatore e compagni. Il ragazzo ha numeri, ma troppo spesso non riesce a metterli a disposizione della squadra. Così il prestito della scorsa estate al Bayern Monaco è sembrata l’unica opzione sensata: da una parte, il Barcellona sperava che il giocatore sbocciasse nuovamente per incassare i 110 milioni di euro fissati come diritto di riscatto nell’accordo con i bavaresi, che a loro volta – memori dell'esperienza con James Rodriguez – non si erano voluti impegnare economicamente senza prima avere delle risposte. Morale? Il brasiliano, a giugno, tornerà in Catalogna.

In blaugrana Coutinho non si fermerà per troppo tempo: il Barcellona ha già fatto intendere che lo presterà nuovamente, magari con la stessa formula di quest’anno. E, considerato che la pista PSG si è recentemente raffreddata per volere dello stesso calciatore, ecco che per l’ex interista potrebbe aprirsi nuovamente la strada verso un ritorno in Premier League. Nonostante da due anni non stia più combinando chissà cosa, Coutinho è parecchio stimato oltremanica, dove una serie di società si sarebbero interessate al calciatore. Rivalutarlo, per poi magari riscattarlo nel 2021: questo è il massimo che Bartomeu potrà ottenere. Nonostante il Barcellona abbia l’esigenza di monetizzare, difficilmente potrà farlo con il brasiliano. Che però, come detto, non può più essere una risorsa, a meno di (clamorosi) ripensamenti da parte di Quique Setien.

Calciomercato Coutinho in Premier League
Philippe Coutinho, centrocampista del Bayern Monaco: in estate rientrerà al Barcellona, ma il suo futuro potrebbe essere rappresentato da un ritorno in Premier League

Calciomercato, Coutinho torna in Premier League? Lo cercano in cinque

Il Bayern andrà a perderci gli 8,5 milioni di euro spesi per aprire il prestito, ma non lo riscatterà. Dalla Germania sono sicuri di questo, anche perché i bavaresi hanno già fatto intendere di voler rivolgere altrove le loro attenzioni di mercato. Ma quali potrebbero essere le società interessate a Coutinho? Innanzitutto va registrato un ritorno di fiamma da parte proprio del Liverpool: Klopp lo ha sgrezzato e fatto maturare e, adesso, sarebbe affascinato dall'ipotesi di allenarlo nuovamente. D'altro canto, è indubbio che sotto la gestione del tedesco il centrocampista lanciato dal San Paolo abbia giocato le migliori stagioni in carriera.

Ma ad aprire un canale di dialogo con il Barça non ci sarebbero stati solo i Reds. Per esempio, da Londra va registrato un forte interesse da parte di Chelsea, Arsenal e Tottenham, tutte soluzioni più o meno gradite dal calciatore, che potrebbe così tracciare una linea netta sulle ultime deludenti stagioni. Va detto che, come confermato dal Mirror, Coutinho si sarebbe pentito di aver lasciato Liverpool e l'Inghilterra, quindi l'impressione è che in estate il suo procuratore darà priorità alla Premier League. Alla lista di pretendenti può aggiungersi anche il Manchester United, dove il brasiliano andrebbe a formare una coppia da sogno con Bruno Fernandes.

Ciò che è certo, a parte il fatto che il Barcellona dovrà disfarsene (a braccetto con Dembélé) in modo da lasciare liberi due spazi nel settore offensivo, è che Coutinho ha bisogno prima di tutto di ritrovare fiducia, magari finendo in un contesto che possa proteggerlo se le cose non girano, ma contestualmente esaltarlo quando lo stesso giocatore rende al massimo delle proprie potenzialità. Il materiale di base c'è, basta ritrovare la chiave per accendere quella scintilla che, negli anni di Liverpool, aveva permesso al brasiliano di diventare uno dei giocatori copertina della lega.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.