Orsolini: "Amo Bologna, ho scelto di restare. Non parliamo di mercato"

L'esterno rossoblu si è districato bene tra presente e futuro, sempre in Emilia.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un dribbling al futuro coi piedi ben piantati a terra nel presente. Che dice Bologna, ora e fino a nuovo ordine. Riccardo Orsolini ha gran voglia di tornare in campo, di calcio, di Serie A. Anche perché questo è (o è stato) il suo anno. Finalmente decisivo, top player dei rossoblu e tra i migliori esterni offensivi del campionato.

Una crescita che l'ha portato a finire nel mirino di tante big - Juventus su tutte -, e che deve soprattutto a Sinisa Mihajlovic. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Orsolini ha dichiarato il suo amore per Bologna:

Perché sono "esploso" quest'anno? Per la fiducia del club, della gente, dello staff tecnico, di Sinisa e in me stesso. Tutto questo ti porta stimoli, cose buone e coraggio nel cercarne altre.

Sempre a Bologna, però:

Sul mercato l’ultima parola spetta alla società. Io a Bologna sto da dio, la amo, ho scelto di restare. La società ha detto che sono incedibile? E allora non ne parliamo nemmeno. Qui vado al campo col sorriso, mi sento importante e capisco benissimo chi gioca poco. È frustrante. Io invece sono felice. Mi diverto. Gioco.

Sulla valutazione di 70 milioni fatta dal coordinatore delle aree tecniche del Bologna, Walter Sabatini, Orsolini scherza:

È stata una carezza, un attestato di stima...

Con Mihajlovic il legame è forte e sincero:

Scherzando mi dice: “Non saresti un c... senza di me”. Fra me e lui si è creata una chimica che non mi aspettavo: il suo arrivo è calzato a pennello, mi ha acceso la luce, sì. E gli voglio bene.

In ultimo un commento sui campionati Europei 2020, rinviati per via dell'emergenza Coronavirus: Orsolini non ha nascosto di aver sperato di potersi conquistare la convocazione fino alla fine.

Lo ammetto, un po' ho rosicato perché mi immaginavo già di partecipare a un torneo simile con la maglia dell'Italia. Mancini non mi aveva assicurato niente ma ci tenevo a impegnarmi per farcela, continuerò a farlo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.