Il CIO: "Valutiamo il rinvio di Tokyo 2020, decisione fra un mese"

Comitato Olimpico conferma le indiscrezioni: fra 4 settimane sapremo se i Giochi si terranno in date diverse da quelle stabilite.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Anche le Olimpiadi si piegano al Coronavirus: stando alle indiscrezioni riportate da Marca e da As, il Comitato Olimpico Internazionale avrebbe finalmente deciso di rinviare i Giochi olimpici e paralimpici di Tokyo 2020.

Il piano di emergenza del CIO è stato deciso dopo le pressioni da parte di alcune delegazioni: il comitato si è dato un periodo di un mese per sistemare i dettagli con il governo giapponese e decidere la nuova sede dei giochi che erano previsti fra il 24 luglio e il 9 agosto.

L'opzione della cancellazione che per il momento è esclusa. Quel che è certo è che le Olimpiadi di Tokyo 2020 dovrebbero slittare, come confermato da una lettera del presidente Thomas Bach in cui spiega che la situazione in Giappone migliora ma negli altri paesi i contagi crescono: per questo motivo ci sarà bisogno di monitorare la situazione e valutare nuove date per i giochi.

Per salvaguardare la salute pubblica, il CIO annuncia che discuterà piani operativi sulla partenza dei giochi fissata per il 24: i miglioramenti in Giappone sono notevoli ma il drammatico aumento di casi negli altri continenti ha convinto il CIO a fare valutazioni. La situazione è logisticamente molto difficile da gestire e i calendari sportivi di 33 sport olimpici andrebbero adattati. Per questo si discuterà in base alla rapida evoluzione sanitaria mondiale, comprendendo l'ipotesi del rinvio con la cancellazione non presa in considerazione: le discussioni andranno avanti per le prossime 4 settimane.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.