Manchester United, riaperti i contatti con Raiola per trattenere Pogba

Woodward vuole provare a trattenere il centrocampista nonostante gli screzi con il suo agente: il contratto scadrà nel 2021.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Il Manchester United prova la missione impossibile, trattenere Paul Pogba nella prossima sessione di calciomercato. Gli screzi fra la dirigenza del club inglese e Mino Raiola vanno avanti ormai da mesi e l'addio del francese in estate sembava ormai inevitabile, almeno fino a ieri.

Stando a quanto riportato dal Mirror infatti, il vicepresidente Ed Woordward avrebbe ripreso i contatti con il procuratore del centrocampista campione del mondo nonostante i ripetuti attacchi mossi sia alla dirigenza che all'allenatore Ole Gunnar Solskjaer.

Pare quindi che ci sia stata una sorta di tregua fra le parti, nella speranza che Raiola non la "violi" con nuove dichiarazioni. L'obiettivo? Capire se ci siano dei margini per trattenere Paul Pogba a Old Trafford anche dopo la finestra di calciomercato estiva nonostante la lunga fila che c'è per l'ex juventino.

Paul Pogba
Il Manchester United spera ancora di rinnovare il contratto di Paul Pogba

Manchester United, disgelo con Raiola: si prova a trattenere Pogba

Al momento non è ancora chiaro chi abbia fatto la prima mossa ma ora c'è un'unità di intenti sul chiarire il prima possibile il futuro di Pogba: la precedenza per Raiola sarebbe quella della cessione, magari al Real Madrid di Zidane che farebbe follie per averlo al Bernabeu. Eppure in Inghilterra non si arrendono e sperano di non vederlo partire.

Il disgelo fra Raiola e Woodward sarebbe partito dal sostegno che il procuratore avrebbe dato al vicepresidente del Manchester United dopo che alcuni tifosi dei Red Devils hanno attaccato la sua abitazione per protesta.

C'è però da risolvere la questione contratto, con la scadenza al 2021 che può essere rimandata di un anno grazie a una clausola di sicurezza. Un eventuale prolungamento però non toglierebbe dal tavolo la partenza di Pogba, il cui valore è comunque superiore ai 100 milioni di euro secondo la sua società. Di positivo c'è il fatto che non sembra esserci più aria di scontro in casa Manchester United fra dirigenza e Raiola, cosa che spesso in passato e in altri club ha portato a situazioni sconvenienti sul mercato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.