Icardi e PSG, ora è scontro: a rischio il riscatto dall'Inter

L'argentino ha rotto totalmente con Tuchel e col club che potrebbe non spendere i 70 milioni per trattenerlo. Scelta che avrebbe un impatto negativo sui conti nerazzurri.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un anno dopo, l'Inter torna ad avere un problema chiamato Mauro Icardi: nel 2019 all'argentino fu tolta la fascia di capitano dopo gli screzi nello spogliatoio che portarono alla cessione al PSG, ora l'attaccante si sta scontrando anche col suo nuovo club.

Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Maurito ha definitivamente rotto con la società e con Tuchel che prima della sospensione del campionato frnacese non lo schierava da ben cinque partite di fila. L'Inter aspettava questo periodo per avere la certezza del suo riscatto in estate ma date le circostanze, questa decisine continua a slittare.

Un eventuale mancato acquisto a titolo definitivo da parte del PSG sarebbe estremamente negativo per i conti nerazzurri, dato che i 70 milioni del suo cartellino varrebbero un sesto del bilancio attuale (e sarebbero interamente di plusvalenza). Il rapporto fra Icardi e i campioni di Francia è ormai ai minimi termini e l'Inter aspetta con ansia di sapere se anche questa estate dovrà lavorare per piazzare l'ex capitano, mai amato da Conte e Marotta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.