Juventus, il 'suocero' di de Ligt: "Potrebbe restare anche 10 anni"

Il 'suocero' dell'olandese ha parlato positivamente dell'esperienza in bianconero del centrale arrivato dall'Ajax.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Critiche, dubbi. Perplessità. Ne ha sollevate tante, in casa Juventus, l'acquisto di Matthijs de Ligt. Centrale classe '99 di scuola Ajax, squadra della quale era già diventato capitano a 18 anni. Non poteva essere un caso. Eppure l'ambientamento al campionato italiano è stato duro, intenso, non sono mancati scivoloni e "papere". Arrivati di pari passo con i primi sentori di un investimento sbagliato.

Questo si respirava nell'ambiente bianconero: nulla di più sbagliato. Il tempo - neanche troppo, in realtà - ha permesso a Sarri di valorizzare quei 75 milioni spesi in estate. "Diventerà uno dei migliori al mondo", ripete l'allenatore toscano.

Juventus, parla il 'suocero' di de Ligt

Gli fa eco il 'suocero' dell'olandese. Tra virgolette, visto che de Ligt ha bruciato le tappe sul campo ma non ancora nella vita privata. La sua compagna (e non moglie) è Annekee Molenaar, figlia d'arte sul piano calcistico di suo padre Keje. Ex difensore dell'Ajax di Cruijff negli anni '80. Da collega, oltre che da suocero quindi, Keje Molenaar ha incensato la scelta di de Ligt di vestire la maglia della Juventus.

Sono talmente innamorati (de Ligt e Annekee, ndr) di Torino e dell’Italia che magari resteranno cinque anni. O magari dieci, perché no... Nel calcio non si può mai sapere - ha detto a Tuttosport -. Come difensore è più forte. E lo sarà ogni giorno di più perché ha una gran voglia di lavorare e migliorare. Bonucci e Chiellini gli stanno insegnando tantissime cose. È molto soddisfatto della sua esperienza alla Juventus.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.