Inter-Godin, è già finita? Il Manchester United vuole l'uruguaiano

L'ex Atletico Madrid non ha convinto in nerazzurro e in estate potrebbe lasciare Milano: i Red Devils pronti ad approfittarne.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Con il campionato fermo, alcune delle società di Serie A stanno già facendo riflessioni sul prossimo calciomercato estivo e una di queste è l'Inter, concentrata sul capire quale sia la soluzione migliore per il futuro di Diego Godin.

Il difensore uruguaiano è stato uno dei colpi più importanti dell'ultima campagna acquisti: arrivato a parametro zero dall'Atletico Madrid nonostante i tifosi Colchoneros lo avessero quasi implorato di non partire, il centrale doveva diventare la terza colonna della retroguardia nerazzurra insieme agli intoccabili De Vrij e Skriniar.

Il suo inserimento però non è stato totalmente positivo anche per via della poca dimestichezza nel giocare in una difesa a 3, al punto che Antonio Conte gli ha spesso preferito il giovanissimo Bastoni. E questo potrebbe addirittura portare a una separazione fra le due parti già durante la prossima finestra di calciomercato.

Diego Godin
L'Inter pensa alla cessione di Godin dopo un anno dal suo arrivo

Inter, si pensa alla cessione di Godin: su di lui c'è il Manchester United

Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, l'Inter starebbe seriamente riflettendo su cosa fare con Godin che è arrivato sì senza costi per il suo cartellino ma percepisce il secondo ingaggio più alto della rosa dopo Lukaku (5 milioni più 1 di bonus contro 7,5 più 1,5).

Ad alimentare le voci su una sua partenza è la presenza di diverse squadre a lui interessate, in particolare il Manchester United che sta cercando un uomo dalla grande esperienza internazionale per dare equilibrio al suo reparto difensivo oltre che il Valencia.

Se arrivasse un'offerta congrua, dato che il contratto di Godin scadrà nel 2022, l'Inter potrebbe acconsentire alla sua cessione già in estate. A bloccare tutto potrebbe essere solo Godin, giocatore combattivo e che mal vive le delusioni in carriera: chiudere così l'esperienza in nerazzurro dopo il sacrificio fatto andando via dall'Atletico non sarebbe nelle sue corde, va capito solamente se le sue intenzioni saranno le stesse della società che pochi mesi fa ha puntato molto su di lui e ora riflette su un suo addio anticipato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.