Juventus, Dybala: "Non sono stato contagiato. Restiamo a casa"

Le parole dell'attaccante argentino durante una diretta Instagram.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'attaccante della Juventus Paulo Dybala ha parlato durante una diretta sul suo profilo Instagram ufficiale:

Ringrazio tutti i medici che stanno rischiando la vita, anche noi possiamo aiutarli restando a casa. Non siamo mai usciti, ci manca allenarci e giocare, ma le decisioni prese dal Governo e dai professionisti sono giuste da rispettare perché loro sanno cosa fare. Volevo salutare chi ha perso parenti o amici, si sta lavorando per trovare un vaccino e per far sì che non ci siano più casi. Speriamo si trovi presto, in Italia ci sono molti malati, noi siamo a casa rispettando le regole e aspettiamo notizie per tornare a giocare quando la situazione lo consentirà. In questi giorni è venuta fuori una notizia completamente falsa sulla mia positività: non sono stato contagiato, l'ho già detto via Twitter e lo ribadisco qui. Nei prossimi giorni saprò l'esito del tampone: spero sia ok e proseguirò la quarantena. Oggi tutti i tifosi sono un'unica squadra per lottare insieme, qui non ci sono formazioni, schieramenti politici o media diversi. Bisogna combattere tutti uniti. Stiamo cercando di dare l'esempio per non far succedere cose brutte, c'è il modo per evitarlo

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.