Cristiano Ronaldo in quarantena: come si sta allenando?

Il portoghese è a Madeira e si mantiene in forma tra villa con piscine, palestra e campi da calcio. Si trova a casa dopo il malore accusato da sua madre.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Era tornato in Portogallo dopo che sua madre aveva accusato un malore. Da quel momento, Cristiano Ronaldo non ha avuto più occasione di tornare in Italia per via dell'emergenza Coronavirus, ma sta rispettando ugualmente i criteri di isolamento imposti dalla Juventus a tutti i suoi tesserati. Ovviamente, mantenendo altissimi gli standard di allenamento personalizzato anche lontano dalla Continassa.

Non potrebbe essere altrimenti nella sua villa di Madeira. Una struttura da sogno, bianca e grigia, nel bel mezzo dell'Oceano Atlantico e con tutto il necessario per tenersi in forma anche quando ci sono soste forzate, come in questo caso. CR7 continua a praticare attività fisica grazie alle due piscine all'interno della sua villa, una delle quali situata sul tetto, ma anche grazie ad una palestra e ad un campo da calcio, tutto all'interno della sua proprietà.

In attesa della ripresa degli allenamenti che, dopo la firma del protocollo d'intesa tra i club di Serie A, vedrà la Juventus tornare ad allenarsi direttamente il 4 aprile, Cristiano Ronaldo non perde tempo e brucia le tappe per arrivarci ugualmente al 100%. A prescindere da ciò che verrà deciso in Lega Serie A: la proroga del lockdown potrebbe far slittare anche il rientro ufficiale in campo.

Cristiano Ronaldo è a Madeira in isolamento: prosegue il suo programma d'allenamento nella sua villa da sogno
Cristiano Ronaldo è a Madeira in isolamento: prosegue il suo programma d'allenamento nella sua villa da sogno

Cristiano Ronaldo in Portogallo: ecco come si sta allenando

Ma Cristiano Ronaldo non si sta allenando da solo. Visto l'isolamento del calciatore, anche la sua famiglia ha deciso di rispettare il periodo di quarantena per garantire la salute di tutti. Così, anche chi condivide le stanze della villa di Madeira con CR7 ha l'occasione di tenersi in forma con un compagno d'allenamenti che, sicuramente, non fa mancare la motivazione e la precisione negli esercizi.

Al portoghese, in questo momento, non sembra pesare più di tanto la lontananza dal campo e dai match ufficiali. Le utenze presenti nella sua abitazione gli permettono di mantenere altissima la concentrazione in vista del futuro: c'è una Serie A da blindare contro le ambizioni di Lazio e Inter, c'è il ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Lione. Obiettivi fondamentali per la stagione della Juventus, ma anche per quella di Cristiano Ronaldo.

Tra i bianconeri, non è l'unico calciatore a non trovarsi a Torino in questo momento: Higuain è tornato d'urgenza in Argentina, ufficialmente per assistere sua madre durante la malattia. Pjanic è tornato in Lussemburgo dai suoi familiari, mentre Khedira è in Germania. I 3 calciatori hanno ugualmente effettuato il tampone e le analisi hanno dato esito negativo, dettaglio fondamentale per lasciare l'Italia in un momento così delicato.

CR7
Serie A e Champions League ancora nel mirino della Juventus: CR7 vuole farsi trovare pronto

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.