Inter, Lukaku: "Sì, ero vicino alla Juventus"

Le parole del centravanti belga intervenuto sul canale YouTube di Ian Wright.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'attaccante dell'Inter Romelu Lukaku si è confessato sul canale YouTube dell'ex attaccante inglese Ian Wright ed è tornato a parlare del mancato trasferimento alla Juventus:

La Juventus era molto vicina, ma io ho sempre pensato all'Inter e a Conte. L'Inter per me è da sempre la squadra di riferimento in Italia, da piccolo guardavo Adriano, Ronaldo, Vieri. Il club e l'allenatore mi hanno voluto fortemente, Conte mi voleva anche al Chelsea e anche prima quando era alla Juve. 

Su come sta trascorrendo il periodo di quarantena:

Sono rinchiuso, stavo andando fuori di testa. Mi hanno procurato una cyclette, ho chiesto nella nostra chat di gruppo chi ce l'avesse. Dopo due ore il club ha portato una bicicletta a tutti. Io sto col mio fisioterapista, mi portano il cibo ogni giorno, sto osservando un regime particolarmente restrittivo. A mezzogiorno arriva puntuale il pranzo, io mangio pesce e verdure

Su Conte:

Conte ti fa notare sempre se sbagli, lo fa davanti a tutti. Con me lo ha fatto dopo il match contro lo Slavia Praga, per cinque minuti ha martellato dopo che un difensore ha vinto un duello contro di me e ha festeggiato. Non mi era mai successo in dieci anni di carriera

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.