Real Madrid, occhi puntati sul baby gioiello del Rennes Camavinga

Nella stagione in corso le merengues si sono trovate troppe volte a dipendere da Casemiro e cercano un altro mediano con caratteristiche difensive: in cima alla lista il 17enne francese, che però costa più di 50 milioni di euro.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Mentre attende come tutto il mondo l'evolversi della situazione legata alla pandemia da coronavirus, in un tempo sospeso che tutti sperano duri il meno possibile, dato che il ritorno del calcio rappresenterebbe un parziale ritorno alla normalità di cui oggi tutti sentono la mancanza, il Real Madrid guarda al futuro e una stagione, la prossima, in cui andranno prese importanti decisioni in tema di calciomercato e non solo.

In quella in corso le merengues si trovano seconde in classifica nella Liga, distanti due punti dal Barcellona primo a 11 giornate dalla conclusione, e con un piede fuori dalla Champions League dopo la sconfitta rimediata in casa nell'andata degli ottavi di finale contro il Manchester City. Il ritorno di Zinedine Zidane non può essere considerato un fallimento né un successo, e per un giudizio definitivo sarà fondamentale guardare la bacheca a stagione conclusa, così il futuro del tecnico francese resta in bilico come, ovviamente, la programmazione sulla prossima campagna acquisti.

Se Zidane dovesse guadagnarsi la conferma, o comunque avere una nuova occasione dopo 12 mesi in cui gli infortuni e le mancate cessioni di diverse stelle hanno frenato non poco il suo progetto, ecco che il primo reparto su cui arriverebbero gli interventi sarebbe il centrocampo, dove potrebbe arrivare il baby gioiello 17enne del Rennes Eduardo Camavinga, il più giovane esordiente di sempre in Ligue 1 e che pur non avendo ancora compiuto la maggiore età viene considerato pronto per il grande salto in un Real Madrid che nonostante i guai recenti rimane il club più titolato al mondo.

Eduardo Camavinga
Eduardo Camavinga è nato il 10 novembre 2002 e ha esordito in Ligue 1 il 6 aprile 2019, diventando il più giovane esordiente di sempre nella storia del campionato francese.

Real Madrid su Camavinga: sarà lui l'alternativa a Casemiro

L'interesse concreto da parte del Real Madrid per Camavinga viene svelato dal noto quotidiano spagnolo Marca, che racconta di come Zidane abbia realizzato nella stagione in corso che uno dei più grandi problemi delle merengues nella stagione in corso sia stata la mancanza di alternative a Casemiro: quando il brasiliano si è dovuto assentare il tecnico ha provato a lanciare Valverde, che però si trova più a suo agio come interno, e ad arretrare il tedesco Kroos, che però resta un giocatore dalle caratteristiche prettamente offensive.

Occorre ricordare che Casemiro è uno degli uomini di fiducia di Zidane: fu proprio grazie al secondo che il primo riuscì a trovare spazio in prima squadra dopo un impatto difficile, fiducia ripagata dalle prestazioni sul campo del brasiliano, vero e proprio equilibratore in una squadra capace di rinascere dalle proprie ceneri e vincere tre Champions League consecutive. 28 anni appena compiuti, il mediano può dare ancora moltissimo al Real Madrid ma ha bisogno, come tutti, di un'alternativa di spessore.

E questa sarebbe rappresentata da Eduardo Camavinga, nato in Angola da genitori congolesi ma trasferitosi in Francia con la famiglia ad appena due anni. Scoperto il calcio nel Drapeau de Fougères, piccola realtà locale, è entrato nel settore giovanile del Rennes all'età di 11 anni e ha letteralmente bruciato le tappe grazie a qualità tecniche, atletiche e tattiche fuori dal comune. Mancino, dotato di un tocco elegante e ottima visione di gioco, è capace di strappi improvvisi palla al piede e di un dribbling nello stretto che spesso costringe gli avversari al fallo. Rimane tuttavia un centrocampista con ottime qualità difensive, spesso schierato come regista davanti alla difesa, una versione meno potente ma forse più tecnica di Casemiro e con margini di miglioramento importantissimi.

Cittadino francese dal novembre 2019, più giovane esordiente nella storia della Ligue 1 e più giovane vincitore del premio come miglior giocatore del mese dopo una splendida prestazione contro il PSG, Camavinga è considerato uno dei sicuri protagonisti del calcio di domani, uno dei tantissimi baby talenti pronti a fare grande la Francia del futuro. Dopo una stagione, la prima intera da professionista, giocata su altissimi livelli - punto fermo del Rennes, praticamente sempre presente - il nuovo gioiello del calcio francese è pronto per il grande salto in una big.

Il Milan aveva chiesto informazioni, ma ha dovuto tirarsi indietro quando si è sentito rispondere che il ragazzo non si muoverà per meno di 50 milioni di euro. Una cifra importante, ma che sembra adeguata nel calciomercato moderno e che certo non può spaventare big come Manchester City, PSG, Barcellona e Real Madrid. Le merengues sembrano essersi mosse in anticipo, e presto potrebbero affondare il colpo definitivamente per portarsi a casa un talento dal sicuro avvenire.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.