La Federazione Spagnola: "Irresponsabile fare test ai giocatori"

Le parole del presidente della RFEF, Luis Rubiales.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Il presidente della RFEF (la Federcalcio spagnola), Luis Rubiales, ha attaccato il numero uno della Liga Javier Tebas sul tema dei tamponi fatti ai giocatori:

Penso che sia irresponsabile, quando ci sono dei pazienti che lottano per la vita. Non è appropriato utilizzare i test per i giocatori quando ci sono persone che ne hanno bisogno. Non si riesce a vedere la realtà. Siamo tutti confinati a casa, non fa alcuna differenza se tu sia infetto o meno. Se qualcuno ha sintomi gravi, è questa la persona che ha bisogno necessariamente del test, non un calciatore, che è isolato a prescindere. Le autorità hanno detto questo: se qualcuno ha tamponi, maschere, guanti, che li consegni. Gli ospedali li stanno esaurendo. C’è qualcuno che invia i tamponi ai club: è una mancanza di solidarietà, potrebbe anche essere illegale. Dovrebbe vergognarsene, è anti patriottico. Quando tutto questo sarà finito, quando meno persone ne avranno bisogno, forse prenderemo in considerazione i test per i giocatori dei nostri club, ma per ora i test devono essere per quelli che ne hanno bisogno

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.