Coronavirus, squadre di Serie A ferme: quando tornano ad allenarsi?

La Lazio riprende il 23 marzo, la Juventus ha imposto l'isolamento fino al 25. Ecco quando tornano in attività i club della massima serie.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Mentre i campionati e i tornei continentali sono sospesi, così come sono state cancellate manifestazioni sportive non inerenti al calcio, la Serie A attende la scadenza dello stop imposto fino al 3 aprile. Pur non essendo esclusi ulteriori rinvii, i club di massima serie si preparano per tornare in campo dopo il periodo di isolamento dovuto al Coronavirus.

In base ai contagi registrati tra le varie squadre, le date di rientro in campo sono diverse per ognuna e sempre subordinate ad eventuali evoluzioni del Covid-19. Alcune società, però, hanno già disposto la ripresa degli allenamenti, in modo da non farsi sorprendere nel momento in cui il campionato riprenderà il suo corso naturale.

I top club, ovviamente, sono quelli più interessati, ma le notizie relative ai tamponi rischiano di far slittare la ripresa. La Juventus ha già fatto registrare la positività di Rugani e Matuidi, mentre gli altri calciatori che finora hanno contratto il virus sono 7 della Sampdoria, 3 della Fiorentina e Zaccagni del Verona. Le altre squadre di vertice, per il momento, preparano la ripresa delle attività senza intoppi legati ad un eventuale contagio dei propri tesserati.

Serie A, le squadre torneranno ad allenarsi la prossima settimana, con qualche eccezione nel weekend imminente
Serie A, le squadre torneranno ad allenarsi la prossima settimana, con qualche eccezione nel weekend imminente

Quando tornano ad allenarsi i club di Serie A?

I primi rientri in campo per le squadre di Serie A sono fissati per l'ultima settimana di marzo. Fino a domenica 22, ci sono poche eccezioni che, nelle ultime ore, stanno facendo anche discutere. Brescia su tutte, mentre tanti club attendono ulteriori sviluppi sulla situazione medica in Italia.

Juventus

Con la positività di Rugani registrata l'11 marzo e quella di Matuidi il 17, il piano di rientro dei bianconeri dovrebbe rimanere lo stesso già stilato in precedenza. Isolamento a casa o presso il J Hotel per 121 persone tra calciatori, staff e personale amministrativo e logistico fino al 25 marzo, poi la ripresa regolare delle attività a partire dal giorno successivo. Il tutto, ovviamente, per farsi trovare pronti nel caso in cui il 3 aprile sia realmente l'ultimo giorno di sospensione dei campionati.

Juve
La Juventus fa i conti con le positività di Rugani e Matuidi: si torna in campo a metà della prossima settimana

Lazio

La squadra di Inzaghi, anche per via della presa di posizione di Lotito nei confronti di Agnelli, tornerà in campo all'inizio della prossima settimana. La ripresa degli allenamenti è prevista per lunedì 23 marzo. La Lazio, attraverso una nota sul proprio sito ufficiale, ha comunicato in via definitiva il raduno dei suoi tesserati a Formello tra pochi giorni.

SS Lazio
Lazio in campo da lunedì, la comunicazione del club annuncia il raduno a Formello

Inter

Dal punto di vista dell'emergenza Coronavirus, la situazione in Lombardia è la più grave. L'Inter si allinea con lo stop dei campionati e non fisserà la ripresa prima del 3 aprile, rispettando anche i suggerimenti della Federazione Medico Sportiva Italiana. Per i nerazzurri, anche e soprattutto per via della situazione contingente ed extra-calcistica, prolungheranno lo stop degli allenamenti collettivi fino all'inizio di aprile. I tesserati, invece, rimangono in quarantena dopo il match contro la Juventus.

FC Inter
L'Inter fronteggia la situazione delicata in Lombardia, ripresa fissata non prima del 3 aprile

Atalanta

Bergamo fa registrare uno dei focolai più importanti del Covid-19. L'Atalanta, però, ha ugualmente fissato il calendario degli allenamenti a partire dalla ripresa di martedì 24 marzo. Il match di Champions League contro il Valencia ha prolungato le attività fino alla scorsa settimana: la positività di 5 calciatori del club spagnolo, poi, ha comportato lo spostamento della ripresa inizialmente fissata per lunedì 16.

Atalanta BC
Atalanta in campo martedì dopo un primo rinvio

Roma

Nessuna data in programma per quanto riguarda la Roma, che non ha ancora comunicato quando riprenderanno gli allenamenti. La squadra di Fonseca rimane in isolamento precauzionale, con lo staff tecnico che ha preparato dei programmi personalizzati da seguire a casa, sia sotto l'aspetto fisico sia sul piano alimentare. Gli infortunati, invece, svolgeranno un lavoro di fisioterapia con il supporto video dello staff medico.

AS Roma
Fonseca prepara allenamenti personalizzati da casa, la Roma non comunica la data della ripresa

Napoli

Come la Lazio, anche il Napoli ha fissato la ripresa delle attività per lunedì 23 marzo. La data fissata inizialmente era il 18 marzo, ma gli ultimi sviluppi nel resto d'Italia, così come in Campania, hanno portato il club a prolungare la sosta forzata delle attività. All'inizio della prossima settimana, quindi, Castelvolturno riaprirà le sue porte ad Insigne e compagni.

SSC Napoli
Napoli in campo da lunedì come la Lazio

Milan

L'ultimo aggiornamento sulle attività dei rossoneri risale alla ripresa fissata per lunedì 23 marzo, facendo slittare di una settimana l'iniziale raduno previsto per il 16. Nelle ultime ore, anche in virtù delle evoluzioni del Covid-19 in Lombardia, si starebbe pensando ad un ulteriore rinvio. Un confronto tra Pioli e l'area tecnica dovrebbe portare a degli aggiornamenti nel corso delle prossime ore.

AC Milan
Il Milan verso la ripresa degli allenamenti, decisiva la riunione tra Pioli e l'area tecnica

Le altre

Polemiche feroci per la situazione in casa Brescia: Cellino ha convocato Eugenio Corini e Fabio Grosso presso il centro sportivo di Torbole Casaglia, nonostante gli allenamenti siano fermi fino al 28 marzo incluso. Il presidente del club ha deciso di comunicare personalmente il licenziamento dei due tecnici, scatenando l'ira dell'AIAC. L'associazione e il sindacato guidato da Renzo Ulivieri hanno già denunciato la condotta grave e irresponsabile del presidente, che ha risposto con una nota sul sito ufficiale parlando di semplice applicazione delle misure contrattuali.

Per quanto riguarda il campo, invece, il nuovo Cagliari di Walter Zenga dovrebbe essere il primo club a tornare in campo per la ripresa degli allenamenti. I sardi saranno operativi già a partire da sabato 21 marzo, pur non essendo escluso un rinvio come nel caso di altri club. Tutto fermo per gli altri club: nessuno comincerà prima della prossima settimana.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.