Juventus, Cristiano Ronaldo può restare fino al 2024: obiettivo Champions

Il campione portoghese vuole alzare la Champions League con i bianconeri e per farlo è pronto a chiudere la carriera a Torino: nel 2024 avrebbe 39 anni, ma è convinzione diffusa che potrebbe essere ancora al top.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Tecnica, potenza e velocità sono sempre state le caratteristiche che hanno permesso a Cristiano Ronaldo di contendere a Leo Messi il ruolo di migliori calciatore al mondo e di brillare prima con la maglia del Manchester United e poi con quella del Real Madrid. Nel momento del suo trasferimento alla Juventus, tuttavia, qualcuno era scettico sull'età del fenomeno lusitano: era l'estate del 2018, e la sensazione è che il "trasferimento del secolo" potesse essere un colpo soprattutto mediatico, e che a 33 anni il meglio per CR7 fosse ormai alle spalle.

I numeri sul campo hanno chiaramente smentito gli scettici: dopo aver segnato 28 gol in 43 partite nella prima stagione in bianconero, Ronaldo ha dimostrato di aver preso le misure della sua nuova realtà e nella seconda si è addirittura migliorato: primo dello stop dovuto all'emergenza coronavirus il campione portoghese aveva realizzato 25 reti in 32 presenze, risultato che è figlio delle enormi qualità atletiche e tecniche di cui è in possesso ma anche della feroce determinazione che lo porta a lottare sempre per i massimi obiettivi, senza accontentarsi mai.

Fenomeno (anche) di longevità, a 35 anni Cristiano Ronaldo non si sente prossimo al ritiro né sente che il meglio è alle spalle. Vuole vincere ancora, vuole alzare la Champions League con indosso la maglia della Juventus e per farlo è disposto a trattare già da adesso un possibile rinnovo che estenderebbe il suo contratto con il club bianconero, in scadenza nel 2022, fino al 2024, quando avrà compiuto 39 anni. La notizia, anticipata dal Sun, è stata ripresa in queste ore anche da Tuttosport, quotidiano da sempre vicino alla società presieduta da Andrea Agnelli. 

Cristiano Ronaldo in azione

Juventus-Cristiano Ronaldo, avanti insieme fino al 2024?

Dopo i 6 anni trascorsi al Manchester United, club bravo a investire su di lui dopo la prima stagione da professionista disputata con lo Sporting Lisbona, dopo i 10 passati al Real Madrid, con cui sono arrivate 4 Champions League e 4 dei 5 Palloni d'Oro vinti in carriera, ecco dunque che potrebbero essere 5 gli anni in cui Cristiano Ronaldo indosserà la maglia della Juventus, eventualità che smentirebbe i tanti che avevano pensato che l'Italia e Torino non sarebbero stati altro che una parentesi in tono minore a conclusione di una grande carriera.

Eppure non è mai stato un mistero che l'età, per CR7, sia un fattore decisamente relativo: vero e proprio asceta del calcio, ha sempre curato nel dettaglio il fisico e non ha mai patito gravi infortuni. Impossibile per uno come lui alzare il piede dal pedale, accontentarsi: il portoghese è sempre rimasto costantemente tra i migliori al mondo, sfidando continuamente i propri limiti deciso a lasciare un segno importante nella storia dello sport più popolare al mondo.

Obiettivo senz'altro già raggiunto da tempo, ma che potrebbe essere ulteriormente impreziosito dalla vittoria della Champions League con la maglia della Juventus: Cristiano Ronaldo è arrivato a Torino per questo, e non potrebbe mai andarsene senza esserci riuscito. Dopo essere stata la molla che lo ha tenuto al top per tanto tempo, l'incapacità di contemplare la sconfitta potrebbe essere il motivo per cui già nelle prossime settimane il suo agente Jorge Mendes incontrerà la dirigenza bianconera. con il mandato di prolungare fino a quando sarà alla soglia dei quarant'anni. Un traguardo ambizioso per qualsiasi calciatore, soprattutto per un attaccante, ma che visti i risultati sul campo potrebbero convincere la Vecchia Signora che nel caso di CR7 l'età non sia altro che un dettaglio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.