Barcellona, tre nomi per l'attacco: Neymar il sogno, spunta Aubameyang

La stella del PSG, che potrebbe liberarsi grazie a un cavillo, rimane il primo obiettivo. C'è Martinez per il post Suarez, ma occhio al colpo low cost dall'Arsenal.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Idee chiare, almeno per quanto riguarda il futuro. Il Barcellona, in attesa che la stagione ricominci, pianifica il mercato che sarà e lo fa partendo dalla certezza che, volenti o meno, un grosso investimento andrà fatto in attacco. Ormai l'obiettivo principale è sempre lo stesso: i blaugrana, da un paio di anni, si sono nuovamente invaghiti di Neymar a tal punto da essere preparati a fare follie per riportarlo in Catalogna. Il brasiliano, di recente, è tornato grande protagonista al PSG dopo un periodo abbastanza complicato, frutto di una stagione cominciata sotto contestazione da parte della frangia più calda del tifo francese.

Ora però il Barcellona avrebbe trovato un escamotage per forzare il PSG a trattarne la cessione. Secondo l'articolo numero 17 dello statuto della FIFA, quello riguardante i trasferimenti, un calciatore può chiedere al club di appartenenza una rescissione senza giusta causa a patto che non abbia una clausola rescissoria e che, soprattutto, abbia superato i 28 anni con tre stagioni consecutive nella stessa squadra. I catalani non vorrebbero tuttavia arrivare allo scontro, per questo motivo proveranno a contattare i parigini per farli scendere a più miti consigli. Neymar, dal canto suo, non ha mai nascosto la voglia di tornare a Barcellona.

In blaugrana è sbocciato definitivamente, al Camp Nou ha conquistato l'Europa e, soprattutto, da quelle parti è nata una forte amicizia con Leo Messi e Luis Suarez, entrambi a capo della delegazione che in estate aveva ottenuto un colloquio con Bartomeu, all'interno del quale i leader dello spogliatoio avevano chiesto a gran voce il ritorno del brasiliano. Il rovescio della medaglia è quasi un paradosso: in previsione futura, cedere Neymar potrebbe essere un vantaggio anche per il PSG, che in queste settimane lavorerà duro per convincere Mbappé ad accettare un faraonico rinnovo di contratto. Se O'Ney liberasse un po' di spazio salariale, ci sarebbero più possibilità di blindare il talento francese.

Calciomercato Barcellona Neymar Lautaro Martinez Aubameyang
Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter: l'argentino è uno degli obiettivi per l'attacco del Barcellona. Ha una clausola da 110 milioni di euro, dietro il pagamento della quale può liberarsi dall'Inter

Barcellona, non solo Neymar: Lautaro e Aubameyang le alternative di mercato

Ma il Barcellona continua comunque a guardarsi intorno, facendo valutazioni in chiave mercato anche, e soprattutto, su colui il quale sarà il sostituto di Luis Suarez. D'altronde l'uruguayano va per i 34 anni e, soprattutto, è reduce da un fastidioso infortunio che potrebbe limitarne il rientro. Per questo motivo la società non ha mai abbandonato la pista Lautaro Martinez, grande obiettivo per l'attacco dei blaugrana. Il Toro ha una clausola rescissoria da 110 milioni di euro, una quarantina in meno rispetto alla cifra che Bartomeu - al lavoro in vista delle elezioni del 2021 - dovrebbe spendere per Neymar. Difficile però che il Barça abbia tutta questa disponibilità liquida, soprattutto considerando che anche altri reparti necessitano di innesti.

Il piano B di Lautaro Martinez si chiama Pierre Emerick Aubameyang, un affare decisamente molto più economico dal punto di vista del valore del cartellino, visto che il bomber gabonese ha deciso da tempo di lasciare l'Arsenal. Il Barcellona, in questo caso, potrebbe addirittura sfruttare le pressioni che il giocatore farebbe in prima persona all'Arsenal, chiedendo di essere ceduto dopo aver dato l'ok ai blaugrana. Gli inglesi, come riferito la scorsa settimana dall'Express, potrebbero comunque non andare allo scontro, in modo tale da ricavare qualche soldo dalla cessione.

Aubameyang, che in stagione ha già toccato quota 20 gol, nell'ultimo anno è stato accostato sia al Milan che all'Inter. I nerazzurri, casualmente, lo avrebbero addirittura individuato come possibile sostituto di Lautaro Martinez qualora l'argentino volasse a Barcellona. Insomma, gli incastri possono diventare parecchi e tutti molto interessanti. Di certo, Bartomeu dovrà riflettere attentamente sul da farsi, perché in questo momento le risorse non sono infinite e i blaugrana non possono permettersi di sbagliare innesti. Neymar rimane la grande suggestione, con Lautaro prima alternativa e Aubameyang sullo sfondo: a oggi è così, ma le trame estive potrebbero ancora una volta sparigliare le carte.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.