Juventus, Rugani: "È stata una brutta botta ma ora sto bene"

Il difensore bianconero parla sul canale tematico: "Tranquillizzo tutti perché non ho avuto sintomi gravi, spero serva a sensibilizzare tutti".

0 commenti

di - | aggiornato

Share

La notizia della positività di Daniele Rugani al Coronavirus ha scosso il mondo del calcio italiano, col giocatore della Juventus che è stato il primo calciatore del campionato di Serie A a essere ufficialmente contagiato.

Per questo motivo, sia la rosa bianconera che quella dell'Inter (con cui i campioni d'Italia hanno giocato l'ultima partita della loro stagione domenica 9 marzo) sono subito andate in isolamento preventivo in attesa di svolgere gli esami necessari e capire se ci sono stati altri contagi.

Intanto però continua a riabilitazione di Rugani che fortunatamente non ha avuto gravi problemi dopo l'annuncio della positività. E oggi il difensore della Juventus ha parlato per la prima volta pubblicamente dopo il comunicato fatto dal suo club dirante la scorsa settimana.

Daniele Rugani
Rugani parla dopo la positività al Coronavirus

Juventus, parla Rugani: "È stata una brutta botta ma adesso sto bene"

Rugani è stato ospite in collegamento di "#ACasaConLaJuve" iniziativa promossa dalla Juventus che ha trasmesso in diretta una videochiamata a quattro sia sul canale tematico che su quello YouTube fra Claudio Zuliani, Enrico Zambruno, Martina Rosucci (centrocampista della squadra femminile) e l'ex Empoli. Ovviamente la prima domanda è stata rivolta a lui che ha parlato delle sue condizioni di salute.

Sto bene, tranquillizzo tutti dicendo che sto bene: non ho avuto mai i sintomi gravi di cui purtroppo si legge in giro. È stata una brutta botta perché sono stato il primo calciatore di Serie A ma sto meglio, spero serva a sensibilizzare le persone su questo problema. La notizia è stata forte ma ringrazio tutti quelli che mi hanno scritto preoccupati, supereremo anche questo nella speranza di uscirne più forti.

Un sospiro di sollievo per tutti i tifosi che hanno potuto vedere un Rugani in buona forma mentre è in isolamento nelle camere del J Hotel. Col difensore che ha anche trovato il tempo di dare qualche consiglio.

Come tutti sto vedendo tantissime serie tv, sto finendo Netfli...vedo "Elite" e "Peaky Blinders" ma voglio consigliare un film che si chiama "Contrattempo". Un thriller, ben fatto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.