Campionato bilanciato su due stagioni? Ecco cosa significa

La nuova proposta del presidente della Figc Gabriele Gravina.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Cosa succederà al campionato di Serie A? Gabriele Gravina, oggi ha dato una nuova opzione, quella di vedere il campionato "bilanciato su due stagioni". Ma cosa intendeva con questa affermazione?

Nella sua intervista a Radio Anch'io il Presidente della Figc non è entrato nello specifico, ma le opzioni possibili sono fondamentalmente due: la prima è quella che vedrebbe il campionato riprendere non appena possibile e, nel caso in cui non dovesse essere completato entro giugno, potrebbe proseguire ad agosto, prima dell'inizio della nuova stagione.

Serie A, cosa significa campionato bilanciato su due stagioni

La seconda possibile interpretazione della nuova proposta è legata al fatto che (speriamo non sia così) per ragioni di forza maggiore la Serie A non possa ripartire in tempi ragionevoli. Di conseguenza, per non cancellare quanto accaduto nella stagione in corso, questa potrebbe essere unita alla prossima e i risultati "bilanciati", creando di fatto una sola classifica.

Si tratterebbe di una soluzione di estrema emergenza, unica nella storia. Va sottolineato, tuttavia, che restano sempre al vaglio anche le altre ipotesi precedentemente dibattute: cioè la non assegnazione del titolo, l'assegnazione con congelamento della classifica attuale e, infine, l'opzione legata a playoff e playout. Tutto resta assolutamente ancora ancora in ballo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.