Calciomercato, Inter e Manchester United sorpassano il Real per Van de Beek

Avvicinato la scorsa estate alle merengues, il gioiello dell'Ajax è pronto a lasciare Amsterdam la prossima estate: Inter e Manchester United oggi sembrano però in vantaggio rispetto al gigante spagnolo.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

La stagione 2018/2019 dell'Ajax è stata strepitosa: grazie all'esplosione di una nuova generazione di giovani talenti, i Lancieri hanno conquistato l'Eredivisie e soprattutto stupito l'Europa con un gioco spettacolare, quasi sfacciato, che li ha portati a un passo dalla finale di Madrid. Nel momento stesso in cui De Ligt e compagni conquistavano gli applausi degli appassionati, non erano pochi quelli pronti a scommettere su una rapida disgregazione di un gruppo fantastico, che si sarebbe verificata alla riapertura del calciomercato estivo.

E così, in effetti, è stato: nonostante la politica societaria del club sia leggermente cambiata negli ultimi anni, con l'ascesa del ds Marc Overmars, l'Ajax resta una realtà che è pronta a fare cassa e reinvestire, come del resto impongono la dimensione del campionato olandese e la filosofia di una società che da sempre è serbatoio inesauribile di talenti per il calcio continentale. I tre gioielli più in vista erano il capitano Matthijs de Ligt, Frenkie de Jong e Donny Van de Beek. Ma se i primi due hanno salutato, raggiungendo rispettivamente Juventus e Barcellona per un totale di 150 milioni di euro, l'ultimo è rimasto ad Amsterdam nonostante si fosse parlato a lungo per lui di Real Madrid.

23 anni il prossimo 18 aprile, trequartista moderno capace anche di abbassarsi e dotato di mezzi tecnici e tattici di prim'ordine, Van de Beek in realtà è sempre rimasto nel mirino del Real senza che però mai il club guidato da Zidane affondasse davvero il colpo: il tecnico avrebbe preferito nell'ordine Pogba e Eriksen, e quando le trattative riguardanti questi due nomi si sono definitivamente arenate non è rimasto più il tempo necessario per intavolare una trattativa con l'Ajax, che del resto era ben lieto di trattenere alla base almeno uno dei suoi gioielli.

Donny Van de Beek

Calciomercato, a giugno si profila l'asta tra Inter e Manchester United per Van de Beek

Un anno dopo, Donny Van de Beek sembra destinato a lasciare finalmente Amsterdam e il club in cui gioca da quando ha 12 anni, pronto per conquistare l'Europa come hanno già fatto De Ligt e De Jong: la sensazione, però, è che il treno che avrebbe potuto portarlo a indossare la maglia del Real Madrid sia passato, forse per sempre, dato che se le merengues non hanno stretto la scorsa estate, al termine di una stagione strepitosa, difficilmente lo faranno a giugno dopo 12 mesi tutto sommato deludenti da parte del centrocampista olandese.

Forse perché deluso dal mancato trasferimento in un top club, infatti, Van de Beek ha disputato una stagione decisamente sottotono, deludendo prima in Champions e poi in Europa League insieme a un Ajax di cui avrebbe dovuto essere il leader. Certo i mezzi tecnici straordinari di cui dispone gli hanno permesso di restare ad alto livello in Eredivisie, ma il campionato olandese non può essere un test attendibile per un gigante come il Real Madrid.

Le merengues sono in cerca di certezze, e se dovessero scommettere su un giovane talento potrebbero farlo con quello che hanno in casa, il norvegese Martin Odegaard: più giovane di Van de Beek, talento purissimo che sembrava essersi perso per strada, Odegaard si è rilanciato con tre strepitose stagioni in prestito (Herenveen, Vitesse e Real Sociedad) e in estate potrebbe rientrare alla base per avere finalmente una possibilità con il Real Madrid.

L'eclissarsi del Real Madrid non significa però che nel prossimo calciomercato la sede dell'Ajax non verrà bombardata di richieste per Van de Beek: secondo il quotidiano olandese De Koninklijke il Manchester United sarebbe pronto a offrire 55 milioni di euro per portare l'olandese all'Old Trafford, mentre anche l'Inter avrebbe preso informazioni e sembrerebbe più che interessata a completare il centrocampo con un giocatore giovane, polivalente e dal talento indiscutibile. Difficile che queste due squadre resteranno le uniche in corsa per quello che rimane uno dei più grandi talenti in cirolazione nel calcio europeo, certo è che il sorpasso ai danni delle merengues è avvenuto e che Marotta farà di tutto per portare il gioiellino dei Lancieri in Italia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.