Tommasi: "Impensabile tornare a giocare ad aprile, speriamo a maggio"

Il presidente dell'Assocalciatori: "Per ora restiamo a casa, l'UEFA deve rinviare l'Europeo se si vogliono finire i campionati".

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Il campionato di Serie A è fermo per via dell'emergenza Coronavirus e dopo gli appelli fatti da molte parti in causa, anche gli allenamenti dei giocatori sono fermi in attesa di vedere quando calerà l'allerta sui contagi.

Di questo ha parlato Damiano Tommasi in collegamento nel programma "Che Tempo che fa": il presidente dell'Assocalciatori ha escluso che la Serie A possa ripartire dopo il 4 aprile, termine momentaneo imposto dal decreto governativo.

Fermare i campionati è stato complicato, come chiedere ai cittadini di rimanere in casa: in molti ancora non ne capiscono l'importanza e il calcio doveva lanciare un messaggio chiaro. Penso sia impossibile tornare a giocare subito dopo il 4 aprile, il nostro auspicio è ricominciare fra fine maggio e inizio giugno ma questo se va tutto come deve andare. Per ora facciamo il nostro dovere e stiamo a casa. L'Europeo? L'UEFA ci deve aiutare se vuole far finire i campionati e rinviarlo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.