Ronaldo combatte il coronavirus: i suoi hotel diventeranno ospedali

Come riportato da Arena Desportiva, CR7 si è posto in prima linea nella lotta alla diffusione del Covid-19 in Portogallo.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il coronavirus si sta diffondendo in tutto il mondo. E anche il Portogallo, lo scorso venerdì, ha dichiarato “lo stato di emergenza in tutto il paese, mettendo i mezzi della protezione civile e le forze di sicurezza e i servizi in allerta” tramite un comunicato congiunto del Ministero degli Interni e della Salute. Per questo uno dei grandi simboli nazionali come Cristiano Ronaldo si è già posto in prima linea per combattere la diffusione del contagio.

Come riportato da Arena Desportiva (e poi rilanciato da Marca in Spagna), infatti, dalla prossima settimana tutti gli hotel "Pestana CR7" - catena di alberghi di proprietà dello juventino - verranno trasformati in ospedali che potranno essere utilizzati gratuitamente. Sarà lo stesso Ronaldo a pagare dottori, infermieri e tutti gli addetti ai lavori che opereranno all'interno delle strutture. Un gesto lodevole, la cui importanza può essere ben recepita qui in Italia, dove i reparti di terapia intensiva rischiano seriamente il collasso.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.