Coronavirus, Gobert fa una donazione da mezzo milione di dollari

Il francese, primo giocatore della Lega positivo, ha deciso di supportare gli impiegati dell'arena degli Utah Jazz oltre che la sanità del suo paese.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Grande gesto di solidarietà da parte di Rudy Gobert nella lotta al Coronavirus: il giocatore degli Utah Jazz è risultato essere il primo della NBA positivo al test del Covid-19 (il secondo è il compagno Donovan Mitchell) motivo per cui ha deciso di muoversi in prima persona.

Lo rivela proprio il sito ufficiale della sua franchigia, che spiega come il centro francese abbia deciso di fare una donazione monstre per aiutare tantissime persone che in questi giorni sono toccate dalla pandemia.

Gli Utah Jazz annunciano che Rudy Gobert donerà più di 500.000 dollari per supportare i dipendenti della Vivint Smart Arena, i servizi relativi alla pandemia da Covid-19 in Utah, Oklahoma City e del servizio sanitario francese. 200.000 dollari andranno al personale dell'arena degli Utah Jazz che non lavoreranno per via della sospensione dell'NBA e di altri eventi. Il resto dei soldi andrà alle famiglie colpite in Utah, Oklahoma e nel suo paese natio. 

Un gesto stupendo quello di Gobert che ha approfittato per lanciare un altro messaggio a tutti i fan NBA e non solo:

Sono commosso dagli sforzi fatti in tutto il per chi è colpito dalla pandemia specialmente nelle mie comunità a Utah e in Francia. Queste donazioni sono solo un modo piccolo per dare supporto a chi è stato colpito.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.