Manchester City, Mendy in quarantena per paura del Coronavirus

Il terzino dei Citizens è stato a contatto con un familiare ricoverato con problemi respiratori e si trova in autoisolamento.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il Manchester City ha confermato ufficialmente che Benjamin Mendy, la cui identità non era stata inizialmente ancora svelata al momento dell'ammissione, si trova in quarantena per paura del contagio da Coronavirus.

Pare che il francese sia stato a contatto con un familiare che da giorni soffre di sintomi riconducibili al Covid-19, motivo per cui ha scelto l'autoisolamento a scopo precauzionale. Il tampone è stato già fatto e si attendono i risultati.

Intanto la conferma è arrivata direttamente da un portavoce del Manchester City, con il nome di Mendy confermato in seguito da BBC Sport:

Il club sa che un familiare di uno dei giocatori è in ospedale con problemi respiratori, si attende di conoscere l'esito dell'esame e nel frattempo il calciatore rimarrà in isolamento per precauzione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.