Champions League, perde i sensi in campo: paura per Mukiele del Lipsia

L'esterno francese è rimasto a terra dopo uno scontro fortuito con Sessegnon in cui ha subito una forte pallonata al volto. Tanta paura, poi rassicura i tifosi sui social.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

La grande festa, quella del Lipsia che supera per 3-0 il Tottenham e vola ai quarti di finale di Champions League per la prima volta nella sua storia, e la grande paura: quella che ha riguardato Nordi Mukiele. La partita dell'esterno francese classe 1997 del club tedesco è infatti durata 55 minuti. Il tutto a causa di una pallonata al volto rimediata dall'avversario Sessegnon in un impatto fortuito. Un cross del laterale degli Spurs, terminato dritto sul volto di Mukiele.

Quello che inizialmente sembrava un banale scontro di gioco è diventato invece il motore per momenti di panico. Come spiegato dal Daily Mail, Mukiele ha perso conoscenza e ha rischiato di soffocarsi con la sua stessa lingua: effetti di un colpo alla mascella, che ha rischiato di avere conseguenze molto serie. I primi a capire l'entità del colpo sono stati il difensore Klostermann e il difensore Gulacsi: hanno dato l'allarme verso la panchina e l'intervento dello staff medico ha evitato il peggio per il calciatore francese.

Stabilizzata la situazione di Mukiele, i medici del Lipsia hanno invitato l'allenatore Nagelsmann a sostituire il 23enne francese (al suo posto è entrato Tyler Adams), che ha abbandonato il terreno di gioco in barella e tra gli applausi della Red Bull Arena. Fino a quel momento della partita, con il team di casa avanti 2-0, Mukiele era stato tra i più efficaci dei suoi e una volta in ospedale ha appreso della vittoria con passaggio del turno dei suoi compagni di squadra.

L'infortunio del difensore del Lipsia Nordi Mukiele: tanta paura
Champions League, l'infortunio del difensore del Lipsia Nordi Mukiele

Champions League, Mukiele rassicura tutti dopo la grande paura: "Non cado"

Al Lipsia dall'estate 2018, quando era arrivato in Bundesliga dal Montpellier, Mukiele ha toccato contro il Tottenham quota 28 presenze stagionali: fa parte a tutti gli effetti dei titolari di Nagelsmann, che fa della sua spinta e della sua fisicità un punto di forza della sua squadra. Dopo la grande paura, è toccato al giocatore francese rassicurare i tifosi con un post su Twitter e un messaggio in grado di strappare sorrisi:

Un pizzico di paura ma chi si preoccupa? L'essenziale è essersi qualificati e sentire questa sensazione incredibile. Grazie ancora per il vostro sostegno.

Ferito ma felice. Ritratto di Mukiele, reduce da una serata da protagonista in campo e fuori. E che ora sarà pronto a rimettersi a disposizione di Nagelsmann per continuare il cammino da record del Lipsia in Champions League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.