Dietrofront Pogba: può restare a Manchester...grazie a Bruno Fernandes

Il francese era dato come sicuro partente ma ora valuta se rimanere ai Red Devils per l'arrivo dell'ex Sporting Lisbona.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Una delle costanti delle ultime estati è quella di vedere il nome di Paul Pogba sbucare in quasi tutte le notizie di calciomercato: il campione del mondo, complici le forti dichiarazioni di Mino Raiola nei confronti della dirigenza, è dato ormai come sicuro partente dal Manchester United in estate.

La stagione in corso per l'ex juventino è assolutamente da dimenticare anche se non per colpa sua: sono solamente 8 le presenze fra campionato e Coppa di Lega per via degli infortuni alla caviglia che lo tormentano ormai dalla metà del settembre 2019 (e che non gli permettono di scendere in campo dalla partita contro il Newcastle del 26 dicembre scorso).

In molti pensavano che l'esperienza al Manchester United di Pogba si fosse già chiusa ma oggi dall'Inghilterra arrivano notizie opposte: il centrocampista francese starebbe valutando un netto dietrofront per restare fra le fila dei Red Devils anche nella prossima stagione.

Paul Pogba
Pogba potrebbe rimanere al Manchester United

Manchester United, Pogba potrebbe rimanere: decisivo l'arrivo di Bruno Fernandes

Stando a quanto riportato dal Daily Mail, in queste settimane ci sarebbe stata una vera e propria inversione nelle intenzioni del 26enne e il motivo è legato all'arrivo di Bruno Fernandes durante il calciomercato di gennaio.

L'impatto avuto dall'ex Sporting Lisbona, culminato con la vittoria nel derby col Manchester City, avrebbe convinto Pogba a rimanere al Manchester United perché fiducioso per il futuro e addirittura a valutare un rinnovo contrattuale.

L'accordo coi Red Devils scadrebbe nel giugno 2021 anche se c'è un'opzione per una stagione successiva: la sua permanenza quindi sarebbe possibile con un prolungamento anche se l'accordo con la dirigenza non sarà facile per gli screzi avuti con Raiola negli ultimi mesi.

Pogba è da tempo nella lista di calciomercato di Juventus e Real Madrid ma ora la sua cessione non appare più così sicura. A influenzare il tutto potrebbe essere anche la sorte dello United in campionato, col quarto posto del Chelsea lontano solo 3 punti. Premettendo che la Premier League rimane a rischio come tutti gli altri campionati europei, la Champions League sarebbe un incentivo in più per restare a Old Trafford nonostante poco fa si trattasse di uno scenario quasi impensabile.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.