Juventus, lavori in corso per l'attacco: spunta la candidatura di Kane

Il centravanti inglese, che ha quasi recuperato dall'infortunio, ha una valutazione molto alta, ma potrebbe decidere di lasciare il Tottenham per cercare nuovi stimoli.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

La notizia era nell'aria già da tempo, ma il candidato è una new entry dell'ultim'ora. La Juventus segue Harry Kane: a lanciare quella che sarebbe una vera e propria bomba di mercato è Tuttosport, quotidiano torinese da sempre molto vicino alle vicende riguardanti la società bianconera. Secondo quanto riportato nell'edizione di mercoledì mattina, la dirigenza bianconera avrebbe inserito il nome del centravanti inglese in cima alla lista dei desideri in vista della prossima estate. Un elenco, quello compilato dal direttore sportivo Fabio Paratici, che vedrebbe far bella mostra anche il solito Mauro Icardi, ormai obiettivo di lunghissima data, Gabriel Jesus e Timo Werner.

Per mettere le mani su uno di questi ultimi tre ci andranno almeno 60 milioni di euro, ma probabilmente anche di più qualora le rispettive società di appartenenza decidessero di imbastire un'asta al rialzo. Per Kane, invece, la Juventus avrebbe un pochino più di libertà d'azione: il bomber del Tottenham si sta riprendendo proprio ora da un brutto infortunio al tendine della coscia sinistra, operata a inizio gennaio dopo lo stop subito nel match di Capodanno giocato contro il Southampton. Il suo rientro in campo è previsto per il mese di aprile, ma José Mourinho si è sbilanciato affermando che il recupero procede spedito, a tal punto che il giocatore potrebbe bruciare le tabelle e ricomparire in campo prima di quella data.

Con gli Spurs in difficoltà - il prossimo anno potrebbero non essere nemmeno in Europa - e la necessità di fare cassa, Kane finirebbe inevitabilmente sul mercato. In passato a lui si era interessato il Real Madrid, che però poi ha virato su altri profili offensivi. L''idea della Juventus, paradossalmente, è proprio quella di copiare l'assetto del Real Madrid con il fine ultimo di valorizzare Cristiano Ronaldo, trovatosi a meraviglia con un attaccante del calibro di Karim Benzema. Senza nulla togliere al pur generoso Gonzalo Higuain, l'acquisto di Kane permetterebbe a CR7 di tornare ad avere più libertà su tutto il fronte offensivo, aumentando la propria pericolosità nell'ultimo terzo di campo.

Calciomercato Juventus Kane
Harry Kane in azione: il centravanti del Tottenham è finito nel mirino della Juventus, che lo avrebbe individuato come partner ideale di Cristiano Ronaldo per l'attacco del prossimo anno

Juventus, nuovo obiettivo di mercato: occhi su Harry Kane

Ma Harry Kane è anche uno che i gol li sa segnare: con la maglia del Tottenham, club nel quale è approdato nel 2013, ha messo a referto 181 reti in 278 presenze, toccando la punta massima di 41 gol su 48 partite nella stagione 2017/18. Mica male, per colui il quale è anche titolarissimo della nazionale del suo paese. Il ragionamento sul bomber degli Spurs, ovviamente, non può prescindere dall'aspetto economico, visto che di base la sua valutazione è sempre stata superiore ai 100 milioni di euro. L'infortunio e gli attuali problemi del Tottenham, però, potrebbero sparigliare decisamente le carte in tavola.

Inoltre, va fatto un ragionamento approfondito anche sulle volontà e le ambizioni del calciatore, che alle soglie dei 27 anni potrebbe decidere di rimettersi in discussione in un altro contesto, magari più importante rispetto a una piazza sì storica, ma che di fatto non ha mai vinto nulla negli ultimi tempi. Attualmente, nel club inglese percepisce uno stipendio da circa 17 milioni di euro netti a stagione, una cifra molto alta che però la Juventus, a livello generale, sta cercando di rendere normale. Solo Cristiano Ronaldo, qualora la società non dovesse chiedergli di rivedere le proprie pretese, prenderebbe di più all'interno della rosa bianconera.

A livello tecnico, infine, non ci sono dubbi: Kane sarebbe un innesto di grande livello, una punta di spessore internazionale tale da innalzare esponenzialmente le ambizioni europee dei bianconeri. Che, adesso, dovranno decidere come muovere le proprie pedine in chiave mercato, visto che anche il centrocampo avrà bisogno di un restyling importante e i soldi da mettere sul piatto, per arrivare a profili di spessore assoluto, sono davvero tanti. Di certo i margini per trattare non mancano, fermo restando che - a bocce ferme - anche il Tottenham dovrà farsi delle domande, perché cedere - seppure a malincuore - uno come Kane, potrebbe permettere al club di rifarsi il look in vista del prossimo anno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.