Ultras della Juventus contro Bernardeschi e Marchisio: post "buonisti"

Il calciatore bianconero e l'ex centrocampista si stanno facendo promotori di battaglie per sensibilizzare l'opinione pubblica, una frangia del tifo li contesta.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

In un momento delicato come quello dell'emergenza Coronavirus, anche gli sportivi si dividono in due categorie: quelli che ritengono inopportuno un commento su ciò che sta avvenendo nel mondo, rimandando qualsiasi giudizio alle persone competenti ed esperti, e quelli che, per via di un seguito rilevante sui social, preferiscono fare da amplificatore e diffondere un messaggio a quanta più gente possibile.

Se Klopp si è dichiaratamente inserito nella prima categoria, Federico Bernardeschi e Claudio Marchisio hanno fatto l'esatto opposto e hanno utilizzato i rispettivi canali per sensibilizzare il più possibile i propri followers. Il comportamento del calciatore della Juventus e dell'ex centrocampista non è andato giù agli ultras bianconeri, che hanno mostrato un chiaro disappunto nei confronti dell'atteggiamento assunto dai due giocatori.

Per il gruppo "Secondo Anello" che, in un periodo delicato per i Drughi, hanno assunto il ruolo di punto di riferimento della curva juventina, i commenti di Bernardeschi e Marchisio rappresentano un'idea buonista e politicamente corretta che cozza con il loro stile di vita fatto di stipendi da capogiro: il primo viene accusato di pontificare dalla sua villa in collina con un ingaggio da 4 milioni di euro netti all'anno, il secondo viene contestato per una linea comportamentale simile, che però si è manifestata con largo anticipo. Il post degli ultras su Facebook si apre così:

Da Marchisio a Bernardeschi: attori diversi, stesso (triste) copione.

Juventus, gli ultras contro i post sui social di Bernardeschi e Marchisio: parole considerate buoniste
Juventus, gli ultras contro i post sui social di Bernardeschi e Marchisio: parole considerate buoniste

Gli ultras della Juventus contro i post di Marchisio e Bernardeschi

I commenti di Bernardeschi e Marchisio sull'attualità riguardano sia il comportamento durante l'emergenza Coronavirus, sia i riferimenti pro-immigrazione anche in relazione al momento che sta attraversando l'Italia. Secondo gli ultras della Juventus, i due calciatori dovrebbero limitarsi a rispettare le disposizioni del Governo e le raccomandazioni sanitarie come tutti. A detta del "Secondo Anello", invece, si tratta di post pubblicati con l'unico scopo di attirare followers e creare un circolo di notorietà in una situazione delicata, che non necessiterebbe dei commenti degli sportivi.

Ovviamente, per quel che riguarda Bernardeschi, i riferimenti sono anche legati ai risultati sul campo, con un passaggio del post che si riconduce chiaramente alle prestazioni dell'ex calciatore della Fiorentina:

Nonostante ciò c’è ancora chi, spende parole con l’unico scopo di ottenere notorietà e attirare l’attenzione pubblica, da parte di un calciatore che forse dovrebbe pensare un po’ di più a giocare viste le prestazioni scadenti offerte nel corso di questa stagione.

Tutto l'ambiente del tifo juventino, dopo questa polemica sollevata dagli ultras, comincia a spaccarsi con le rispettive opinioni. Una parte dei supporters bianconeri contestano la presa di posizione del tifo organizzato, considerato irrispettoso delle opinioni altrui in un momento in cui la loro influenza su un seguito così ampio può essere un fattore di grande aiuto, mentre un'altra fazione ritiene superfluo l'intervento dei calciatori e che, pur senza ricorrere ad offese e comunicati, avrebbero dovuto tacere. La Juventus non si è ancora espressa in via ufficiale.

Marchisio Bernardeschi
La Juventus non si è ancora espressa sul post degli ultras contro Bernardeschi e Marchisio

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.