Emergenza Coronavirus: cancellato Indian Wells

"Un rischio troppo grande per la salute pubblica della contea di Riverside tenere un raduno di queste dimensioni", così ha parlato Tommy Haas, ex giocatore e direttore del torneo.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ennesimo evento sportivo cancellato a causa dell'emergenza Coronavirus che sta mettendo il mondo in ginocchio. Stavolta si deve arrendere Indian Wells, primo Masters 1000 della stagione tennistica che si sarebbe dovuto svolgere dal lunedì 9 a martedì 22 marzo. La comunicazione ufficiale da parte degli organizzatori del torneo è arrivata nella notte italiana dopo che "il dipartimento di sanità pubblica della contea di Riverside ha dichiarato un'emergenza di salute pubblica per la Coachella Valley dopo un caso confermato di coronavirus Covid-19 a livello locale.

Al momento - ha dichiarato Tommy Haas, ex giocatore e direttore del torneo - è un rischio troppo grande per la salute pubblica della contea di Riverside tenere un raduno di queste dimensioni. Siamo molto delusi dal fatto che il torneo non si disputerà, ma la sicurezza e la salute della comunità locale, dei tifosi, dei giocatori, dei volontari, degli sponsor e di tutte le persone coinvolte nell'evento sono di primaria importanza. Siamo pronti a riprogrammare il torneo in un'altra data e stiamo vagliando varie opzioni

Così invece Nadal:

Probabilmente avete sentito tutti la notizia. Indian Wells è cancellato. Siamo qui e stiamo ancora decidendo che cosa fare. È molto triste tutto quello che sta succedendo in giro per il mondo a causa di questa situazione. Speriamo che arrivino presto soluzioni dalle autorità. State bene e in salute

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.