Emergenza Coronavirus, Conte: "La Serie A verrà sospesa"

L'annuncio del Presidente del Consiglio dei Ministri.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Tutta Italia diventa zona protetta a causa dell'emergenza Coronavirus. Lo ha appena annunciato il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, che sta per firmare un nuovo DPCM con misure ancora più stringenti. Si ferma anche tutto lo sport almeno fino al 3 aprile (così come scuole e università): il campionato di Serie A è quindi ufficialmente sospeso. Di seguiro le parole del Premier Conte: 

Per quanto riguarda le ragioni sportive, non c'è ragione per cui proseguano. Dispiace dirlo, ma tutti, anche i tifosi, devono prenderne atto. Il campionato di calcio di Serie A e gli eventi sportivi in generale sono sospesi. Non consentiremo che possano essere usate le palestre per le attività sportive. Queste misure entrano in vigore domattina, l’iter di formazione è regolare, abbiamo sentito anche i presidenti di regione in videoconferenza alla Protezione Civile, tutti hanno condiviso l’estensione di un unico regime di disciplina 

Un provvedimento, questo, che era stato anticipato dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora:

Sono già al lavoro per la stesura del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia sportiva, che spero possa essere firmato già nella giornata di domani. Ho appreso con piacere l'esito dell'incontro svoltosi oggi al Foro Italico con il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e i presidenti delle federazioni degli sport di squadra: ringrazio tutti per la serietà, la collaborazione e la presa di coscienza della gravità della situazione

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.