WWE Elimination Chamber 2020, tutti i risultati del ppv

L'ultimo PPV prima di WrestleMania 36 nel Wells Fargo Center di Philadelphia (PA).

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Tutto pronto dal Wells Fargo Center di Philadelphia (Pennsylvania) per Elimination Chamber 2020, cioè l'ultimo PPV della WWE prima di WrestleMania 36.

Un evento che prende il nome dal match all'interno della gabbia circolare di 16 tonnellate che ospiterà in questa occasione ben due incontri, quello che metterà in palio i titoli di coppia di SmackDown e quello che invece consentirà di avere un posto nello Showcase of the Immortals per affrontare la campionessa dello show blu, Becky Lynch.

WWE Elimination Chamber 2020, tutti i risultati

Ma Elimination Chamber 2020 non sarà certamente solo questi due incontri, ce ne saranno molti altri, che vi racconteremo come sempre in diretta scritta qui su FOXSports.it, con tanto materiale ufficiale della WWE - foto e highlights - ad arricchire il tutto.

Il racconto inizierà con il Kickoff, che potrete vedere gratuitamente qui di seguito a partire dalle 23. Nel caso in cui voleste seguire l'evento con "Watch Along", attraverso il commento delle Superstars WWE (tra cui Drew Gulak, Mandy Rose e Tyson Kidd), potete vederlo sempre gratuitamente qui sotto a partire da mezzanotte.

Live WWE Elimination Chamber Watch Along

Qui, a partire da mezzanotte, potrai unirti al cast di The Bump della WWE e varie Superstars, tra cui Drew Gulak, Mandy Rose e Tyson Kidd, mentre guardano Elimination Chamber 2020 in diretta sul WWE Network.

Kickoff

Prima dell'inizio ufficiale del ppv Elimination Chamber 2020, qui potrai vedere il Kickoff con tutte le ultime notizie, le analisi dei match e l'incontro in programma nel preshow, quello tra i Viking Raiders e la coppia composta da Zack Ryder e Curt Hawkins.

Come prevedibile, la sfida viene vinta (anche se meno agilmente del previsto) da Erick e Ivar grazie alla Viking Experience su Zack Ryder.

Daniel Bryan vs Drew Gulak

Prestazione impressionante e dominante di Drew Gulak per tutto il match (davvero un gran bel match), ma alla fine è Daniel Bryan a vincere dopo aver connesso, quasi dal nulla, la sua Yes Lock. Al termine dell'incontro il vincitore riconosce all'avversario il merito di una grande performance.

Andrade (c) vs Humberto Carrillo

United States Championship Match

Match adrenalico e pieno di acrobazie mozzafiato tra Andrade e Humberto Carrillo, che viene vinto dal campione in carica grazie a uno scambio di rollup, con l'ex NXT Champion che si aiuta aggrappandosi al costume dell'avversario.

John Morrison e The Miz (c) vs Dolph Ziggler e Robert Roode vs Heavy Machinery vs Lucha House Party vs The New Day vs The Usos

SmackDown Tag Team Championship Elimination Chamber Match

Il primo Elimination Chamber Match della serata parte con il New Day e The Usos sul ring, con le altre quattro coppie (campioni compresi) nelle celle di plexiglass agli angoli. Sicuri di entrare per ultimi sono Dolph Ziggler e Robert Roode, che si sono guadagnati questa opportunità vincendo il gauntlet match nell'ultima puntata di SmackDown.

Il terzo tag team a prendere parte all'incontro sono i Lucha House Party., che danno letteralmente spettacolo con le loro acrobazie fino all'ingresso della quarta coppia: i campioni in carica, The Miz e John Morrison. Arriva ora il momento degli Heavy Machinery, senza ancora nessun eliminato. E subito dopo Lince Dorado fa qualcosa di incredibile, lanciandosi dalla vetta della gabbia: purtroppo però non viene premiato, perché pochi secondi dopo Gran Metalik vene eliminato dagli Heavy Machinery. Arriva ora il momento di Dolph Ziggler e Robert Roode.

Otis ha qualcosa in sospeso con Dolph Ziggler, lo cerca a ripetizione. E nel tentativo di colpirlo, sfonda letteralmente una cella, finendo fuori dalla gabbia. Rimasto solo Tucker cerca di farsi giustizia, ma viene eliminato da Robert Roode e Dolph Ziggler. Quest'ultimi vengono eliminati subito dopo, dopo uno doppio Splash dalla cima delle celle degli Usos, aiutati anche dal New Day. Le coppie decidono di coalizzarsi di nuovo, anche contro i campioni in carica, ma l'alleanza dura poco. E John Morrison e The Miz ne approfittano, schienando Kofi Kingston ed eliminando il New Day. Adesso restano solo loro e The Usos. E sono proprio i detentori delle cinture a confermarsi tali, vincendo questo Elimination Chamber Match.

AJ Styles vs Aleister Black

No Disqualification Match tra Aleister Black ed AJ Styles, accompagnato a bordo ring da Gallows e Anderson. E come prevedibile, dopo una lunga fase di incontro durissima, tra tavoli e mazze da kendo, i due scagnozzi entrano e danno vita a un tre contro uno. Questo pestaggio viene interrotto però dal suono delle campane e dallo spegnimento di luci. Quando si riaccendono c'è The Undertaker che tiene per il collo The O.C. poi prende al volo AJ Styles e gli rifila una Chokeslam. Si spengono di nuovo le luci, il Becchino scompare. Aleister Black ne approfitta per andare a segno con la sua Black Mass e prendendosi la vittoria.

The Street Profits (c) vs Seth Rollins e Murphy

Raw Tag Team Championship Match

Ad accompagnare gli sfidanti, anche gli Authors of Pain, che non fanno mancare il loro intervento sfruttando le distrazioni dell'arbitro. Per questo motivo però intervengono anche i Viking Raiders, che danno avvio a una rissa fuori dal ring e permettono così di lasciare un due contro due sul quadrato. La sfida continua, fino a quando dal pubblico arriva Kevin Owens mangiandosi dei popcorn. Alcuni di questi li lancia in faccia a The Architect, non appena gli capita a tiro. E gli Street Profits ringraziano, andando a chiudere su Murphy e restando campioni di coppia di Raw.

Al termine dell'incontro, Kevin Owens sale sul ring, poggia delicatamente i pop corn ed esegue una Stunner su Seth Rollins. Poi si avvia verso gli spogliatoi, non prima di aver rovesciato altri popcorn sul corpo di Murphy.

Braun Strowman vs Cesaro, Shinsuke Nakamura e Sami Zayn

Intercontinental Championship Handicap Match

La superiorità numerica è schiacciante anche per un gigante come Braun Strowman, che alla fine non può far altro che piegarsi, venendo schienato a sorpresa da Sami Zayn. Per il canadese è il primo titolo nei main roster WWE, visto che fino a questo momento aveva conquistato solo l'NXT Championship.

Asuka vs Sarah Logan vs Liv Morgan vs Ruby Riott vs Natalya vs Shayna Baszler

Winner faces Becky Lynch at WrestleMania 36

La sfida di questo main event inizia con Ruby Riott e Natalya sul ring e le altre quattro rinchiuse momentaneamente nelle gabbie di plexiglass. A raggiungerle per prima è Sarah Logan, che dopo aver attaccato The Queen of Hearts dà subito vita a uno scontro ad alta quota con l'ex compagna di squadra. Ed ecco che arriva il momento più atteso, quello di Shayna Baszler, che elimina immediatamente Sarah Logan e Ruby Riott, sottomettendo entrambe una dopo l'altra. Stessa sorte tocca poco dopo a Natalya, terza eliminata.

Davvero impressionante l'impatto dell'ex campionessa di NXT. Non le resta che attendere l'apertura di una nuova cella, che porta sul ring Liv Morgan. La accoglie con una violenza inaudita ed elimina pure lei facendola svenire. Manca solo Asuka... La giapponese riesce a dare del filo da torcere, almeno inizialmente. Riesce anche a connettere l'Asuka Lock, ma Shayna ne esce. E poco dopo, le rifila lo stesso trattamento delle altre, portandola allo svenimento con la Kirifuda Clutch. E così, con questa prestazione dominante, la Baszler si prende WrestleMania 36.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.