Milan, le verità di Boban: "A dicembre hanno chiuso con Rangnick"

L'ormai ex Chief Football Officier del Milan parla a Il Giornale dopo essere stato allontanato per giusta causa.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

All'indomani del licenziamento per giusta causa, l'ormai ex Chief Football Officier del Milan Zvonimir Boban ha parlato a Il Giornale affrontando diversi argomenti:

La mia intervista è legalmente ineccepibile (impugnerà sicuramente la lettera di licenziamento dinanzi a un giudice del lavoro, ndr), arrivata dopo tante domande di chiarimenti interni puntualmente ignorati. Non sapevo fossimo in Corea del Nord! A dicembre hanno chiuso (riferimento a Gazidis, ndr) con Rangnick. Posso augurargli tutto il bene possibile, ma me lo devono dire, merito di essere informato dell'iniziativa

Poi svela che a gennaio, durante la finestra invernale di mercato, Gazidis gli avrebbe detto:

Non possiamo fare alcune scelte senza l’assenso del nuovo allenatore (ovvero Rangnick a cui verrà affidato il doppio ruolo di allenatore e direttore sportivo, ndr)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.