Giroud ammette: "A gennaio l'Inter era la mia priorità"

L'attaccante francese rivela: "Ho fatto di tutto per andare via, ci sono stati contatti anche con Lazio e Tottenham ma mi hanno bloccato".

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Non è un mistero che durante il calciomercato di gennaio l'Inter fosse fortemente interessata a Oliver Giroud, lasciato fuori dalle rotazioni del Chelsea nella prima metà della stagione e voglioso di cambiare squadra.

Dalla chiusura della sessione invernale, l'attaccante campione del mondo ha ritrovato spazio scendendo in campo da titolare nelle ultime 4 partite fra campionato inglese e Champions League. Ma Giroud ha ammesso in un'intervista che all'inizio dell'anno si vedeva già con la maglia nerazzurra.

A gennaio mi vedevo già lontano da Londra dopo i primi 6 mesi, ho fatto di tutto per andare via: l'Inter era la mia priorità, dissi di no anche al presidente del Lione perché volevo andare a Milano. Ho avuto anche contatti con Lazio e Tottenham ma il Chelsea ha bloccato tutto, non è stata una mia decisione. Dopo che la cessione è sfumata dovevo battagliare per avere il posto, Lampard mi ha promesso più spazio ed è stato così.

Giroud ha risposto positivamente con 2 reti nelle ultime 4 partite, compresa una nel secco 4-0 rifilato all'Everton che permette al suo Chelsea di rimanere al quarto posto in campionato che vorrebbe dire qualificazione in Champions League. Tutto poco più di un mese dopo il pensiero di andare all'Inter.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.