Juventus, Agnelli chiama Percassi dopo le parole sull'Atalanta

Il patron dei bianconeri ha chiamato il numero uno della Dea per un chiarimento dopo le parole pronunciate a Londra a margine del FT Business of Football.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

"Ho grande rispetto per quello che sta facendo l’Atalanta, ma senza storia internazionale e con una grande prestazione sportiva ha avuto accesso diretto alla massima competizione europea per club. È giusto o no? Poi penso alla Roma, che ha contribuito negli ultimi anni a mantenere il ranking dell'Italia, ha avuto una brutta stagione ed è fuori, con quello che ne consegue a livello economico. Bisogna anche proteggere gli investimenti e i costi...".

Queste le parole pronunciate ieri a Londra dal presidente della Juventus e dell'ECA Andrea Agnelli a margine del FT Business of Football. Dichiarazioni che ovviamente hanno fatto il giro del mondo e sono arrivate a Bergamo alle orecchie del patron della Dea Antonio Percassi.

E proprio Percassi - riporta La Gazzetta dello Sport - ha ricevuto nel pomeriggio la chiamata di Agnelli che ha voluto spiegare il suo discorso e fare chiarezza: non voleva attaccare l'Atalanta bensì far capire come a parer suo serva una radicale modifica del meccanismo di accesso alle coppe europee. Una netta presa di posizione che va verso quella Superlega europea da sempre sostenuta da Agnelli. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.