La premonizione dei tifosi del Catanzaro: "Infetti da coronavirus"

Come pubblicato da Giorgio Corona su Facebook, i giallorossi avevano anticipato tutti con questo striscione incredibile.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Difficile scegliere se il seguente striscione - "Infetti da coronavirus" - sia più incredibile o inquietante. Anche perché è datato tra il 2003 e il 2006: anni nei quali Giorgio Corona, ex attaccante, militava nel Catanzaro.

catanzaro giorgio coronaFacebook

Un anno in Serie A al Catania (nel 2006/07, chiuso con un onesto bottino di 7 gol) e una vita nel calcio di provincia. Classe '74, Corona - tra qualche campionato sabbatico - ha appeso definitivamente gli scarpini al chiodo solo nel 2018/19 dopo aver giochicchiato (11 presenze e 2 gol) nel Gela in Serie D.

Ma prima, agli albori della sua carriera, Corona segnava e faceva sognare i tifosi del Catanzaro tra Serie C1 e Serie B: 114 presenze, 47 gol e l'amore incondizionato del suo popolo. "Infettato" a suon di grandi prestazioni. Va detto che quella dei coronavirus è una famiglia della quale si è a conoscenza da molto prima delle grandi gesta di Corona in Calabria. Però quell'"Infetti da coronavirus", a rileggerlo oggi, non può che lasciare sbigottiti. A pubblicare la foto è stato lo stesso ex bomber sulla propria pagina Facebook.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.